• 31 Gennaio 2021: Festa del Nome Santissimo di Gesù all'Antoniano Cristo Re

    nome di gesuLa festa del 31 Gennaio riveste per i padri Rogazionisti dell'Antoniano Cristo Re come per tutti i figli di Sant'Annibale un importanza capitale poichè tutto poggia sulla potenza del nome Santissimo di Gesù, e sulle parole di Gesù .. Così scrive infatti padre Annibale:  “Una grande importanza è stata data sempre, dal gennaio del 1888, alla supplica del 31 gennaio, consacrato nelle nostre Case quale solenne festività del Nome SS. di Gesù. Quel giorno si deve presentare all’Eterno Divin Genitore, in tutte le Case, una supplica specialissima, quale è stata in uso nelle nostre comunità fino al presente. Si appoggia tutto il valore di questa supplica a quelle divine promesse fatte da N.S.G.C., registrate nei Santi Evangeli: “In verità, in verità vi dico: se chiederete qualche cosa al Padre nel mio nome, Egli ve la darà. Finora non avete chiesto nulla nel mio nome. Chiedete ed otterrete, perché la vostra gioia sia piena” (Gv 16,23‑24). Pregando nel nome di Gesù, noi ci uniamo alle preghiera stesse di Nostro Signore, quando pregava nel tempo della sua vita mortale con preghiere perfettissime, che il suo Eterno Divin Genitore non poteva in modo alcuno rigettare; e a queste noi ci uniamo quando preghiamo nel Nome di Gesù, con una ferma fiducia che nulla ci potrà negare l’Eterno Padre, avendone impegnata la sua parola Gesù Cristo stesso”.Ecco perchè alle ore 12,00 ci ritroveremo nella Basilica di Sant'Antonio di Messina per innalzare a Dio la grande e solenne supplica nel Nome Santissimo di Gesù a nome di tutti voi amici e benefattori.

  • Festa al SS.mo Nome di Gesù - Primo giorno

    GesùIl 31 Gennaio, secondo la tradizione rogazionista e per volere di Sant'Annibale, i padri Rogazionisti dell'Antoniano Cristo Re con le Suore Figlie del Divino Zelo celebreranno la festa del Nome Santissimo di Gesù che terminerà con la solenne supplica il 31 Gennaio. Ogni giorno vogliamo prepararci a questa grande festa, con la preghiera di Sant'Annibale al Nome Santissimo di Gesù, confidando sulle evangeliche parole "qualsiasi cosa chiederete al Padre nel mio Nome, Egli ve la concederà". Chiediamo i buoni operai del Vangelo con questa preghiera. Ecco un testo di Sant'Annibale che mette in risalto l'importanza di questa festa: Dagli scritti di Sant’Annibale M. Di Francia  (cfr. AR, pp. 116‑117) “Una grande importanza è stata data sempre, dal gennaio del 1888, alla supplica del 31 gennaio, consacrato nelle nostre Case quale solenne festività del Nome SS. di Gesù. Quel giorno si deve presentare all’Eterno Divin Genitore, in tutte le Case, una supplica specialissima, quale è stata in uso nelle nostre comunità fino al presente. Si appoggia tutto il valore di questa supplica a quelle divine promesse fatte da N.S.G.C., registrate nei Santi Evangeli: “In verità, in verità vi dico: se chiederete qualche cosa al Padre nel mio nome, Egli ve la darà. Finora non avete chiesto nulla nel mio nome. Chiedete ed otterrete, perché la vostra gioia sia piena” (Gv 16,23‑24). Pregando nel nome di Gesù, noi ci uniamo alle preghiera stesse di Nostro Signore, quando pregava nel tempo della sua vita mortale con preghiere perfettissime, che il suo Eterno Divin Genitore non poteva in modo alcuno rigettare; e a queste noi ci uniamo quando preghiamo nel Nome di Gesù, con una ferma fiducia che nulla ci potrà negare l’Eterno Padre, avendone impegnata la sua parola Gesù Cristo stesso”.