• Ecce crucem Domini! La preghiera di esorcismo di tradizione antoniana chiamata "breve di Sant'Antonio"

    scapolareEcce Crucem Domini! Fugite partes adversae! Vicit Leo de tribu Juda, Radix David! Alleluia! tradotto Ecco la Croce del Signore! Fuggite forze nemiche! Ha vinto il Leone di Giuda, La radice di Davide! Alleluia! Questa breve preghiera, di tradizione antoniana, ha tutto il sapore di un piccolo esorcismo. Anche noi possiamo usarla – in latino o in italiano – per aiutarci a superare le tentazioni che si presentano. Questa preghiera nasce dalla tradizione antoniana e per conoscere la storia clicca qui http://cristore.rcj.org/richiesta-scapolare . Potrai richiedere su questo link, non solo il "breve di Sant'Antonio" ma anche lo scapolare benedetto, preparato e cnfezionato dai ragazzi dell'Istituto Antoniano Cristo Re di Messina.

  • Iniziano i 13 martedì di Sant'Antonio di Padova - 12 Febbraio 2019

    santantoniopRicomincerà il 19 Marzo 2019 la preghiera potente dei ’13 Martedì di Sant’Antonio da Padova’. Sappiamo benissimo come il Santo di Padova sia famoso per le grazie che estende per sua intercessione. La pia pratica dei ‘martedì di Sant’Antonio’ è antichissima; I tredici martedì servono benissimo come preparazione alla festa, ma possono praticarsi anche nel resto dell’anno. Ecco la preghiera da recitarsi in questo primo martedì: PRIMO MARTEDI’: S. Antonio esempio di fede. Sant’Antonio, santo degli orfani e dei poveri, misericordiosi ti imploriamo, riconoscendo la tua potente intercessione presso la maestà divina. Sappiamo benissimo che le nostre parole sono vuote e senza fede, senza quella fede che muove le montagne e la misericordia di Dio; ebbene in virtù di questa fede che ha animato la tua vita con un esempio tangibile, ti chiedo di esaudire la grazia che imploro (esprimere la grazia che si chiede) e ti supplico perché per tua intercessione, possa ricevere la guarigione dell’anima ed essere testimonianza viva della stessa fede in Dio che è Padre, che è Figlio, che è Spirito Santo. Amen. Gloria al Padre..

    E per un maggior conforto ci piace riportare uno dei tanti miracoli sulla fede di Sant’Antonio di Padova: Il Miracolo del Santo sulla Fede: Un certo soldato di nome Aleardino, eretico fin da fanciullo perché figlio di eretici, dopo la morte di Sant’Antonio, si recò a Padova con tutta la famiglia. Un giorno, stando a tavola, si parlava tra i commensali dei miracoli che faceva il Santo alle preghiere dei suoi devoti. Ma mentre gli altri lodavano la santità di Antonio, Aleardino contraddiceva, anzi prendendo in mano il bicchiere disse: “Se colui che voi chiamate santo conserverà intatto questo bicchiere, crederò a quanto mi raccontate di lui, altrimenti no”; e in così dire gettò giù dalla terrazza ove pranzavano il bicchiere di vetro che aveva in mano. Tutti si volsero per vedere l’enorme balzo del bicchiere precipitato dalla terrazza con tanta forza, che il fragile vetro, pur andando a cadere sulle pietre, non si ruppe. E questo sotto gli occhi di tutti i commensali e di molti cittadini che si trovavano sulla piazza. Alla vista del miracolo il soldato si pentì e corso a raccogliere il bicchiere, andò a mostrarlo ai Frati raccontando l’accaduto. Non molto tempo dopo, istruito nei Sacramenti, ricevette il santo Battesimo assieme a tutti quelli della propria famiglia, e per tutta la vita, fermo nella sua fede, divulgò sempre le meraviglie divine.

  • La preghiera di liberazione infallibile: il breve di Sant'Antonio

    il breve di SantAntonio di PadovaGesù nel vangelo ci insegna a non sprecare parole come i pagani. Ecco perchè certamente più che tante parole è necessaria la fede con cui si ivoca la protezione e l'intercessione del Santo. In questo Sant'Antonio di Padova è un maestro. La tradizione popolare dice che il Santo Taumaturgo abbia insegnato una preghiera a una povera donna che cercava aiuto contro le tentazioni del demonio. Papa Sisto V ha fatto scolpire questa preghiera – chiamata per il suo essere sintetica “il breve di Sant’Antonio” – alla base dell’obelisco eretto in Piazza San Pietro, a Roma. La preghiera in originale latino dice: Ecce Crucem Domini! Fugite partes adversae! Vicit Leo de tribu Juda, Radix David! Alleluia! che significa Ecco la Croce del Signore, Fuggite, potenze nemiche: Ha vinto il Leone della tribù di Giuda, Discendente di Davide! Alleluia! Questa breve preghiera ha tutto il sapore di un piccolo esorcismo. Possiamo usarla anche noi – sia in latino che in italiano – per poter superare ogni tentazioni che abbiamo di fronte. (se vuoi, puoi richiederla http://cristore.rcj.org/richiesta-scapolare

  • Preghiera a Sant'Antonio di Padova per il buon raccolto

    sant'antonioIl Signore  ha creato la terra e ha affidato all’uomo le sue risorse, perché con il lavoro delle sue mani e con la sua intelligenza ne porti alimento per sé e per i propri figli. Circonda del tuo amore i lavoratori della terra, risplenda la luce del tuo volto, o Padre, sulle case e sui campi  e la tua benedizione ci accompagni  nel tempo  della semina e del raccolto, della mietitura e della vendemmia; fa’ che al termine dei nostri giorni possiamo ricevere dalle tue mani il frutto delle opere buone compiute nel tuo nome. A te caro S. Antonio, che sei così ricco di meriti davanti al Signore, ti chiediamo non rifiutare la nostra preghiera, ma fa che essa giunga, con la tua intercessione, al trono di Dio. Fa che nell’ora del dolore e della prova noi possiamo rimanere forti nella fede e nell’amore di Dio.Amen (Vuoi regalare o ricevere lo scapolare benedetto di Sant'Antonio di Padova con il breve "Ecco la Croce del Signore! Fuggite forze nemiche! Ha vinto il Leone di Giuda, La radice di Davide! Alleluia!", la preghiera di liberazione dal male, clicca qui https://cristore.rcj.org/richiesta-scapolare compilando il modulo e ti verrà spedito gratuitamente a casa dai sacerdoti dell'Antoniano Cristo Re di Messina) 

  • Preghiera a Sant'Antonio di Padova per la guarigione da una malattia

    2O Santo Taumaturgo di Padova, o divino testimone della Parola di Dio, oggi, imploro con fede il tuo sostegno ed il tuo aiuto. Sant'Antonio di Padova, padre degli orfani e amico dei deboli, che scegli i piccoli per confondere i potenti del mondo, Ti ringrazio per averci donato una testimonianza di amore totale a Gesù e alla sua Chiesa, fino al sacrificio della vita. In virtù di cotanto amore, ti chiedo, caro Sant'Antonio di intercedere per me, per la mia guarigione fisica e spirituale. Così come tante volte nella tua vita mortale, hai manifestato prodigi e portenti perchè tanti fedeli in Cristo possedessero la salute del corpo e dello Spirito, così anche oggi, intervieni con la potenza della grazia per la mia salute e per quella dei miei cari. Illuminato da questo esempio e per intercessione di Sant'Antonio, Ti chiedo Dio Padre Santo ed eterno di darmi la forza di essere sempre segno vivo del Tuo amore nel mondo e Ti supplico di volermi concedere la grazia… che ardentemente desidero. (Chiedi lo SCAPOLARE di Sant’Antonio di Padova fatto dai bambini dell'Antoniano Cristo Re con il brevetto  – la preghiera di liberazione dal male - di tradizione antoniana. Clicca qui http://cristore.rcj.org/richiesta-scapolare e lo spediremo a casa tua) . Per ascoltare il video della preghiera di consacrazione dei bambini a Sant'Antonio clicca qui https://www.youtube.com/watch?v=KQLFqmIDqJQ )

  • Preghiera a Sant'Antonio per i 13 martedì - Richiedi lo Scapolare

    Sant'Antonio di PadovaO Santo Taumaturgo di Padova, o venerato Sant’Antonio, con la mia misera fede a te mi affido e rivolgo fiducioso la mia supplica. Accogli il mio cuore che in questo momento è in preda alle preoccupazioni del mondo e della vita, togliendo tempo alla lode di Dio. Liberami dalle agitazioni del tempo presente, guarisci il mio cuore dalle ansie e dalle afflizioni, donandomi la consapevolezza che ogni sofferenza è tuo grazia e tuo dono, nel nome del Padre che è Trinità e amore eterno.

    Dona agli uomini di oggi, sensibilità verso i poveri, attenzione verso i bisognosi, amore verso gli ammalati. Aiuta tutte le famiglie del mondo ad essere “cristiane” non a parole ma con gesti concreti: aperte per chi bussa, ospitali per chi cerca, caritatevoli per chiunque chiede. Proteggi i giovani dalle insidie del male, orientali alla ricerca del bene; illuminali nelle scelte della loro vita e fa’ che sentano l’urgente bisogno di quel Dio da te tanto cercato, incontrato e amato; inoltre esaudiscili nei loro desideri: il lavoro, la serena amicizia, la realizzazione personale. Donaci buoni e santi sacerdoti. Amen (vuoi ricevere lo SCAPOLARE di Sant’Antonio di Padova con il breve – la preghiera di liberazione dal male - di tradizione antoniana?  Clicca qui http://cristore.rcj.org/richiesta-scapolare e lo spediremo a casa tua)

  • Preghiera a Sant'Antonio per le vocazioni - Scapolare benedetto

    santantonio 1Signore Gesù, come un giorno hai chiamato i primi discepoli per farne pescatori di uomini, così continua a far risuonare anche oggi il tuo dolce invito: "Vieni e seguimi!" Dona ai giovanila grazia di rispondere prontamente alla tua voce! Dona perseveranza ai nostri seminaristi e a tutti coloro che stanno realizzando un ideale di vita totalmente consacrato al tuo servizio. Aiutaci a rispondere di "" al Signore che ci chiama a collaborare al disegno divino di salvezza. A te caro S. Antonio, che sei così ricco di meriti davanti al Signore, ti chiediamo non rifiutare la nostra preghiera, ma fa che essa giunga, con la tua intercessione, al trono di Dio. Fa che nell’ora del dolore e della prova noi possiamo rimanere forti nella fede e nell’amore di Dio.  Amen (Vuoi regalare o ricevere lo scapolare benedetto di Sant'Antonio di Padova con il breve "Ecco la Croce del Signore! Fuggite forze nemiche! Ha vinto il Leone di Giuda, La radice di Davide! Alleluia!", la preghiera di liberazione dal male, clicca qui https://cristore.rcj.org/richiesta-scapolare compilando il modulo e ti verrà spedito gratuitamente a casa dai sacerdoti dell'Antoniano Cristo Re di Messina)

  • Preghiera potente a Sant'Antonio di Padova - Richiedi lo scapolare di Sant'Antonio di Padova

    SantAntonioO Santo Taumaturgo, Sant'Antonio di Padova, amico degli orfani e dei poveri, non permettere che noi, indegni figli di Dio, ci allontaniamo per un solo istante da Te. Senza la tua luce ci perderemmo nella notte del maligno, invece desideriamo essere amici di Dio e servi tuoi.  Con il tuo esempio guidaci lungo i faticosi sentieri di questa vita. Con la tua protezione inondaci e con la tua intercessione di Santo Taumaturgo soccorrici nei pericoli dell'anima e del corpo. Padre degli orfani e dei poveri, ci affidiamo alla tua protezione per godere con te ed il divin Bambino che porti in braccio, i beni della vita presente e la felicità eterna.  Per Cristo nostro Signore. Amen. (Vuoi regalare o ricevere lo scapolare benedetto di Sant'Antonio di Padova con il breve "Ecco la Croce del Signore! Fuggite forze nemiche! Ha vinto il Leone di Giuda, La radice di Davide! Alleluia!", la preghiera di liberazione dal male, clicca qui https://cristore.rcj.org/richiesta-scapolare compilando il modulo oppure chiama lo 090712117 e ti verrà spedito gratuitamente a casa dai sacerdoti dell'Antoniano Cristo Re di Messina) 

  • Una grazia particolare per intercessione di Sant'Antonio di Padova

    preghiera a Sant'Antonio di PadovaO Santo Taumaturgo di Padova che tanto amavi i piccoli e i poveri, uomo di carità e ardente zelo, qui ai tuoi piedi, con quella fede viva che ti fece testimoniare l'amore per Gesù e il Santissimo Sacramento dell'altare, sono qui a chiederti una grazia particolare (esprimere nel silenzio la grazia da chiedere) ed invoco la tua intercessione. O Sant'Antonio, o Santo Taumaturgo di Padova, prometto, in cambio della grazia ricevuta, il mio impegno nella carità verso gli orfani e verso i poveri. Così sia. Amen

  • W Sant'Antonio di Padova

    5E' il giorno dell'anno, certamente tra i più importanti per l'Antoniano. Il 13 Giugno festa di Sant'Antonio di Padova. Erano gli inizi dell'opera, dei primi orfanotrofi Antoniani, quando Sant'Annibale Maria, mosso da segni divini, istituì il famoso "pane di Sant'Antonio" (donare del pane agli orfanelli in cambio di una richiesta di grazia!) e pose sotto la protezione di Sant'Antonio tutti gli istituti e o suoi Orfanotrofi Antoniani. Il 13 Giugno anche a Messina, all'Antoniano Cristo Re celebriamo la festa di Sant'Antonio di Padova e tutti i nostri bambini e poveri, oggi in modo particolare sono invitati a ringraziare il Signore e offrire le nostre preghiere per tutti i benefattori che in Italia e nel mondo si affidano alla potente intercessione di Sant'Antonio che non lascia mai delusi. W Sant'Antonio! W l'Antoniano Cristo Re di Messina. (Se vuoi ricevere lo scapolare di Sant'Antonio di Padova clicca qui http://cristore.rcj.org/richiesta-scapolare)