• Dona questa benedizione alla persona a te più cara!

    benedizioneTi benedico nel nome del Padre, perchè sei Figlio di Dio, Ti benedico nel nome del Figlio  Gesù perchè sei stato redento col suo sangue, Ti benedico con la forza e la luce dello Spirito Santo perchè è fuoco d'amore che purifica il tuo cuore, sana ciò che sanguina e ti dona la vera pace. Carissima amica, carissimo amico, ti dono questa benedizione nel Signore, perchè credo che Dio è l'unico Autore della nostra vita e l'unico che può realmente custodirti ed illuminarti. Quando sei solo, scoraggiato, deluso, ricordati che io ti benedico e ti sono sempre vicino. Dio ha bisogno non della tua perfezione, ma della tua disponibilità: lasciati amare e perdonare da Lui. La Grazia di Dio regni sempre nel tuo cuore, per l'intercessione della nostra mamma Maria, oggi e per sempre Amen. Se come me, credi nell'Amore e nella potenza di Dio, condividi questa benedizione alla persona più cara della tua vita! Dio ti benedica! 

    (Chiedi lo SCAPOLARE di Sant’Antonio di Padova fatto dai bambini dell'Antoniano Cristo Re con il brevetto  – la preghiera di liberazione dal male - di tradizione antoniana. Clicca qui http://cristore.rcj.org/richiesta-scapolare e lo spediremo a casa tua) . Per ascoltare il video della preghiera di consacrazione dei bambini a Sant'Antonio clicca qui https://www.youtube.com/watch?v=KQLFqmIDqJQ )

  • Iniziano i 13 martedì di Sant'Antonio di Padova - 12 Febbraio 2019

    santantoniopRicomincerà il 19 Marzo 2019 la preghiera potente dei ’13 Martedì di Sant’Antonio da Padova’. Sappiamo benissimo come il Santo di Padova sia famoso per le grazie che estende per sua intercessione. La pia pratica dei ‘martedì di Sant’Antonio’ è antichissima; I tredici martedì servono benissimo come preparazione alla festa, ma possono praticarsi anche nel resto dell’anno. Ecco la preghiera da recitarsi in questo primo martedì: PRIMO MARTEDI’: S. Antonio esempio di fede. Sant’Antonio, santo degli orfani e dei poveri, misericordiosi ti imploriamo, riconoscendo la tua potente intercessione presso la maestà divina. Sappiamo benissimo che le nostre parole sono vuote e senza fede, senza quella fede che muove le montagne e la misericordia di Dio; ebbene in virtù di questa fede che ha animato la tua vita con un esempio tangibile, ti chiedo di esaudire la grazia che imploro (esprimere la grazia che si chiede) e ti supplico perché per tua intercessione, possa ricevere la guarigione dell’anima ed essere testimonianza viva della stessa fede in Dio che è Padre, che è Figlio, che è Spirito Santo. Amen. Gloria al Padre..

    E per un maggior conforto ci piace riportare uno dei tanti miracoli sulla fede di Sant’Antonio di Padova: Il Miracolo del Santo sulla Fede: Un certo soldato di nome Aleardino, eretico fin da fanciullo perché figlio di eretici, dopo la morte di Sant’Antonio, si recò a Padova con tutta la famiglia. Un giorno, stando a tavola, si parlava tra i commensali dei miracoli che faceva il Santo alle preghiere dei suoi devoti. Ma mentre gli altri lodavano la santità di Antonio, Aleardino contraddiceva, anzi prendendo in mano il bicchiere disse: “Se colui che voi chiamate santo conserverà intatto questo bicchiere, crederò a quanto mi raccontate di lui, altrimenti no”; e in così dire gettò giù dalla terrazza ove pranzavano il bicchiere di vetro che aveva in mano. Tutti si volsero per vedere l’enorme balzo del bicchiere precipitato dalla terrazza con tanta forza, che il fragile vetro, pur andando a cadere sulle pietre, non si ruppe. E questo sotto gli occhi di tutti i commensali e di molti cittadini che si trovavano sulla piazza. Alla vista del miracolo il soldato si pentì e corso a raccogliere il bicchiere, andò a mostrarlo ai Frati raccontando l’accaduto. Non molto tempo dopo, istruito nei Sacramenti, ricevette il santo Battesimo assieme a tutti quelli della propria famiglia, e per tutta la vita, fermo nella sua fede, divulgò sempre le meraviglie divine.

  • Preghiera a Sant'Antonio di Padova per chiedere le vocazioni - Richiedi lo scapolare

    ba81cbdf 17bd 4802 92c7 44e8cf093f97O glorioso sant’Antonio di Padova, voi in cielo! O glorioso sant’Antonio di Padova, voi in cielovedete i cuori di Gesù e di Maria desiderosi di mandarealla santa Chiesa numerosi ed eletti ministri delsantuario. Voi vedete che gli Angeli e i Santi chiedonosacerdoti; voi udite le ferventi suppliche della Chiesa e vedete che anche noi, vostri devoti, chiediamo sacerdoti secondo il cuore di Dio.Che cosa aspettate dunque? Noi confidiamo nella vostra intercessione affinché prorompa sullaterra la grazia delle grazie, la misericordia delle misericordie,ossia i santi sacerdoti.O conquistatore di anime, levate le vostre supplicheal trono dell’Altissimo perché piovano i Santisulla terra, lo Spirito moltiplichi le vocazioni, tuttele anime siano salvate e vi sia un unico ovile e un solo Pastore. Amen. Gloria. (vuoi ricevere lo SCAPOLARE di Sant’Antonio di Padova con il breve – la preghiera di liberazione dal male - di tradizione antoniana?  Clicca qui http://cristore.rcj.org/richiesta-scapolare e lo spediremo a casa tua)

  • Preghiera a Sant'Antonio di Padova per trovare il lavoro

    sant'antonio Il Santo degli orfani e dei poveri, Sant'Antonio di Padova, il Santo Taumaturgo, durante la sua vita mortale si è prodigato sempre perchè ad ogni cristiano venga data la propria dignità e ha custodito con la sua preghiera anche il lavoro e il raccolto.. Ecco perchè ancora oggi per chi si rivolge all'Istituto Antoniano Cristo Re per cercare lavoro, i bambini dell'Antoniano Cristo Re e i sacerdoti sono soliti rivolgere questa preghiera al Santo di Padova: O Sant'Antonio carissimo, a te ci rivolgiamo, noi piangenti in questa valle di stenti e sofferenze, a te ci rivolgiamo perchè tu sei il santo delle 13 grazie, tu sei il Santo che non dimentichi chi si rivolge a te con fede, e noi, umili devoti, ci rivolgiamo a Dio che è Padre, perchè attraverso la tua potente intercessione, mi permetta di trovare presto lavoro. Non ti chiedo il benessere, ti chiedo solo, o Sant'Antonio di Padova, un lavoro degno che mi permetta di vivere con la mia famiglia da buono ed onesto cittadino, perchè ogni giorno, con costanza possa portare a casa il pane quotidiano. In cambio o Signore di questa grazia, ti promette di offrire, una volta esaudito, il mio stipendio, a favore dei piccoli e dei poveri dell'Istituto Antoniano, perchè tu o Signore, per intercessione del Santo Taumaturgo possa continuare a benedire chi è nella sofferenza e nel bisogno. Ascolta la mia preghiera, aumenta la mia fede, esaudiscila, per Cristo nostro Signore. Amen. (regala lo SCAPOLARE di Sant’Antonio di Padova con il breve – la preghiera di liberazione dal male - di tradizione antoniana  Clicca qui http://cristore.rcj.org/richiesta-scapolare e lo spediremo a casa tua)

  • Preghiera a Sant'Antonio di Padova per una persona malata

    4Sant’Antonio di Padova, Santo Taumaturgo, che hai sempre protetto con la tua intercessione quelli che con fede ricorrono a te, ti prego con fervore per una persona ammalata a me cara (dire il nome della persona). Ti supplico di ottenerle il dono della guarigione o almeno che le siano alleviate le sofferenze fisiche  e spirituali e abbia la forza di farne l’offerta a Dio in unione con la Passione del Signore Gesù. Tu che nella tua vita terrena fosti amico dei sofferenti e ti prodigasti per loro con la carità e con il dono dei miracoli, sii vicino a noi con la tua protezione, e accogli la nostra preghiera. (se vuoi ricevere lo scapolare di Sant'Antonio con il breve, scrivi su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

  • Preghiera a Sant'Antonio per ritrovare le cose perdute - Richiedi lo scapolare

    1O dilettissimo del sommo Dio, o eccelso e glorioso Santo, operatore di prodigi, benefattore dei popoli, e mio benignissimo benefattore! Veloce ascoltatore di quelli che v’invocano, io mi getto ai vostri piedi, bacio umiliato questi piedi che si mossero sempre ad evangelizzare il bene, ad evangelizzare la pace! E gemendo e sospirando a voi ricorro, il vostro aiuto imploro! Deh, per quanto avete amato il vostro Gesù, impetratemi questa grazia: che la divina Misericordia mi restituisca la perduta eredità! [Sal 15, 5]. Che Dio sommo, il quale è l’eredità degli eletti, a me si ridoni con tutte quelle grazie, misericordie e benedizioni, che io ho disperse, ho disprezzate! Ah, voi non potete negarvi a questa mia supplica, o glorioso Taumaturgo! Tutti quelli che a voi ricorrono per domandarvi la grazia di ritrovare le cose perdute, tutti da voi la ottengono, e le cose perdute ritrovano; ed io ne sono testimone, e di voi cantò il glorioso san Bonaventura: «Res perditas petunt et accipiunt iuvenes et cani / giovani ed anziani ti pregano e trovano le cose smarrite». Or dunque, se voi siete tanto sollecito a far ritrovare le cose perdute, anche le più insignificanti, com’è possibile che siate restio a far ritrovare le Grazie perdute, le Misericordie rigettate, a chi pentito e trafitto da dolore vi supplica e scongiura che gliele facciate ritrovare? Deh, non è possibile che voi a questo siate indifferente! No! Non dubito menomamente! Son certo, certissimo che se voi siete potente a far trovare un’inezia perduta, siete più potente a far trovare i grandi celesti tesori miseramente e incautamente perduti! Dunque, a questa vostra potenza io ricorro, e piangendo ai vostri piedi vi supplico: o Santo glorioso, fatemi trovare la perduta eredità!Tu es qui restítues hereditátem méam mihi! [Sal 15, 5]. Fatemi trovare quel Sommo Bene che inutilmente ho cercato, dacché freddamente l’ho cercato, dopo che a furia di disgusti e di enormi infedeltà l’ho costretto ad allontanarsi da me! Deh, fatemi trovare il Sommo Bene! Ridonatemi Gesù! Fatemi ritrovare il mio Dio, il mio creatore! Il mio redentore! O glorioso sant’Antonio, non cessate di pregare per me, finché mi abbiate ottenuta la perduta eredità, e poi per me pregate perché gelosamente la custodisca e mai più la perda. Amen. (vuoi riceverelo SCAPOLARE di Sant’Antonio di Padova conil breve – la preghiera di liberazione dal male - di tradizione antoniana?  Clicca quihttp://cristore.rcj.org/richiesta-scapolare e lo spediremo a casa tua)

  • Signore benedici la nostra unione - Preghiera degli sposi

    bambiniBenedici la nostra unione: Signore, tu hai creato l’uomo, uomo e donna, e hai benedetto la loro unione, perché l’uno fosse dell’altro, aiuto e appoggio. Ricordati oggi di noi. Proteggici e concedici che il nostro amore sia dedizione e dono a immagine di quello del Cristo e della Chiesa. Signore, tu ci hai chiamati a formare insieme questa nostra famiglia, donaci la grazia di animarla con il tuo amore: sia confortevole per coloro che vivranno in essa, sia accogliente per coloro che in essa verranno. Insegnaci a farti conoscere i nostri progetti, a domandare il tuo aiuto, a offrire le nostre gioie e le nostre pene, a guidare a te quei figli che ci hai dato. Amen (regala lo SCAPOLARE di Sant’Antonio di Padova con il breve – la preghiera di liberazione dal male - di tradizione antoniana  Clicca qui http://cristore.rcj.org/richiesta-scapolare e lo spediremo a casa tua)

  • W Sant'Antonio di Padova

    5E' il giorno dell'anno, certamente tra i più importanti per l'Antoniano. Il 13 Giugno festa di Sant'Antonio di Padova. Erano gli inizi dell'opera, dei primi orfanotrofi Antoniani, quando Sant'Annibale Maria, mosso da segni divini, istituì il famoso "pane di Sant'Antonio" (donare del pane agli orfanelli in cambio di una richiesta di grazia!) e pose sotto la protezione di Sant'Antonio tutti gli istituti e o suoi Orfanotrofi Antoniani. Il 13 Giugno anche a Messina, all'Antoniano Cristo Re celebriamo la festa di Sant'Antonio di Padova e tutti i nostri bambini e poveri, oggi in modo particolare sono invitati a ringraziare il Signore e offrire le nostre preghiere per tutti i benefattori che in Italia e nel mondo si affidano alla potente intercessione di Sant'Antonio che non lascia mai delusi. W Sant'Antonio! W l'Antoniano Cristo Re di Messina. (Se vuoi ricevere lo scapolare di Sant'Antonio di Padova clicca qui http://cristore.rcj.org/richiesta-scapolare)