• 1 Giugno 2019: Festa di Sant'Annibale Maria, apostolo della preghiera per le vocazioni

    Immagine21 Giugno - Oggi é la Festa di S. Annibale Maria Di Francia, il fondatore dei Rogazionisti e delle Figlie del Divino Zelo morto l'1 Giugno 1927. Era nato a Messina il 5 Luglio. San Giovanni Paolo II, che lo ha proclamato Beato il 7 ottobre 1990, lo ha dichiarato “autentico anticipatore e zelante maestro della moderna pastorale vocazionale” e il 16 maggio 2004 lo ha iscritto nell’albo dei Santi. Sant'Annibale si propone come una icona da imitare: ci invita ad ascoltare il messaggio di Gesù, andare per i villaggi, alzare gli occhi e vedere le folle abbandonate e senza guide, sentirne compassione... Non basta guardare Gesù, ma guardare dove guarda Lui...! Riscopriamo la bellezza di questo profondo messaggio di Amore manifestato nel suo carisma: Rogate! DIFFONDI  questa notizia ed invita anche tu a pregare oggi per le vocazioni: Manda o Sgnore Apostoli Santi nella tua ChiesaSe il mondo fosse pieno di buoni operai, santi sacerdoti zelanti della messe, se ogni uomo vivesse realizzando la "sua vocazione" oggi sarebbe un mondo migliore e Cristo, nel Vangelo, attraverso Sant'Annibale ci ha insegnato la via: Pregare il Padrone della messe, perchè mandi operai nella sua messe. Rogate! (vuoi vedere il video della vita di Sant'Annibale? Clicca qui https://www.youtube.com/watch?v=RHpq8LZmiss

  • 14-19 Ottobre Conferenza dei Superiori Maggiori all'Antoniano Cristo Re di Messina

    annibaleDal 14 al 19 ottobre si svolgerà nell'Antoniano dei Padri Rogazionisti di Cristo Re la Conferenza dei Superiori e Consigli di Circoscrizione. Il Padre Generale, P. Bruno Rampazzo, nel convocare la Conferenza ricordava la sua finalità: «Nello spirito della Conferenza, compiremo insieme una verifica del cammino che sta compiendo la Congregazione, cercando di guardare avanti, proprio come indica il tema che abbiamo scelto “Camminando insieme”, con l’auspicio di tracciare, per quanto ci è possibile, “un grande cammino”». A tutti i Superiori maggiori riuniti in assemblea l'augurio di vivere questa settimana nella grazia per poter tracciare gli impegni principali ed essere sempre più fedeli all'esempio che Sant'Annibale ci ha lasciato.

  • 29 MAGGIO. PRIMO GIORNO DEL TRIDUO IN PREPARAZIONE ALLA FESTA DI S ANNIBALE M DI FRANCIA.

    annibale29 MAGGIO. PRIMO GIORNO DEL TRIDUO IN PREPARAZIONE ALLA FESTA DI S ANNIBALE M DI FRANCIA.
    O MARIA, MADRE DELLA CHIESA, NOI, SACERDOTI ROGAZIONISTI, VOGLIAMO ESSERE PASTORI CHE NON PASCOLANO SE STESSI, ma si donano a Dio per i fratelli e sorelle, soprattutto coloro che vivono ai margini della nostra società, e in questo servizio al prossimo, possiamo trovare la nostra felicità e lo scopo della nostra scelta di vita. Non solo a parole, ma con la vita, vogliamo ripetere umilmente, giorno per giorno, il nostro "eccomi".
    Guidati da Te, sull’esempio di Sant’Annibale Maria, vogliamo essere Apostoli della Divina Misericordia, lieti di celebrare ogni giorno il Santo Sacrificio dell'Altare e di offrire a quanti ce lo chiedono il sacramento della Riconciliazione. (Desideri richiedere reliquie o biografie di santAnnibale Maria Di Francia? Scrivi all'Istituto Antoniano Cristo Re, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamando lo 090712117 e lo spediremo a casa tua)

  • Auguri papà Annibale!

    S.AnnibaleM. di FranciaEra il 5 Luglio 1851 quando dalla famiglia marchese dei Di Francia, nacque Annibale Maria Di Francia, che sarebbe poi diventato Sant'Annibale Maria, padre degli orfani e dei poveri e anticipatore della moderna pastorale vocazionale. Divenuto sacerdote, fonda due famiglie religiose e i famosi "orfanotrofi antoniani". Oggi se fosse vivo, padre Annibale avrebbe compiuto 167 anni. Continua così a vivere nei suoi figli, i Padri Rogazionisti, e nelle sue figlie, le Suore Figlie del Divino Zelo, che conducono la missione del Rogate, di cui Sant'Annibale ne è stato il promotore; ossia 1) pregano per le vocazioni, secondo il motto evangelico "la messe è molta, ma gli operai sono pochi, pregate il Padrono della messe perchè mandi operai nella sua messe" 2) Diffondono questa preghiera 3) vivono da buoni operai della messe soprattutto a servizio dei piccoli e dei poveri

  • IL 5 LUGLIO 1851 NASCE S. ANNIBALE MARIA DI FRANCIA

    nascitaIL 5 LUGLIO 1851 NASCE S. ANNIBALE MARIA DI FRANCIA
    A Messina dalla nobildonna Anna Toscano e dal Cav. Francesco, Marchese di Santa Caterina dello Ionio, Vice Console Pontificio e Capitano Onorario della Marina.

    Terzo di quattro figli, Annibale divenne orfano a soli quindici mesi per la morte prematura del padre. Queste amara esperienza infuse nel suo animo la particolare tenerezza e lo speciale amore verso gli orfani, che caratterizzò la sua vita ed il suo sistema educativo in cui si distinse per originalità e completezza.

    Spesso i santi sono profeti che annunciano qualcosa di nuovo, ove nuovo ha il sapore spesso di diverso e provocatorio.
    Il messaggio di Padre Di Francia rimane strutturalmente provocatorio, difficilmente digeribile, se non a livello di fede, sia in una società civile, sia all’interno stesso di una comunità ecclesiale.

    E’ provocatorio per l’uomo e per la società civile, perché afferma senza mezzi termini che non può esserci progresso umano, senza una progressiva crescita nella fede cristiana.

    Non è soltanto un posto di lavoro, una raggiunta posizione sociale, una maturità culturale, a dare una dimensione all’uomo; egli deve tendere e diventare e riconoscersi vocazione di Dio. Non basta essere quotati socialmente, bisognerà sentirsi realizzati e liberati in Cristo.

    E’ un messaggio provocatorio all’interno della Chiesa. Mentre molto spesso ci si affanna a difendere e salvaguardare le istituzioni, ci si dimentica che l’opera principale della Chiesa è il servizio all’uomo e non all’istituzione.

    Compito della Chiesa è di far crescere l’uomo nella dignità di figlio di Dio.

    Da una Chiesa così spesso identificata con le sagrestie e le canoniche, a fianco di Padre Di Francia si scopre un mondo nuovo; si riscoprono i clienti nuovi, i destinatari di sempre del Vangelo; ci si sente immersi nella grande messe di Dio, e nello stesso tempo ci si accorge di essere impreparati e insufficienti.

    E’ lo stesso travaglio che provarono Cristo e gli apostoli quando videro tanta gente attorno a loro. La messe è veramente molta; ma gli operai sono pochi; pregate dunque!

    ADAMO CALO'. CONFERENZA. ROMA 2006

  • La Comunione Spirituale consigliata da Papa Francesco e tanto cara a Sant'Annibale Maria Di Di Francia

    eucarestiaSant'Annibale Maria Di Francia invitava spesso i stuoi orfanelli e gli aspiranti, durante la giornata a rinnovare la presenza eucaristica dentro di loro.. ed ricordava a tutti la preghiera della comunione spirituale insegnata da Sant'Alfonso. S. Alfonso è uno dei santi più popolari del XVIII secolo. Vescovo e Dottore della Chiesa, ha fondato la Congregazione del Santissimo Redentore (Redentoristi). Nato a Napoli il 27 settembre del 1696, è patrono degli studiosi di teologia morale e dei confessori. Come ricordato da Papa Francesco nell’udienza generale del primo agosto del 2018, “ha conquistato i cuori della gente con mitezza e tenerezza, frutti del rapporto con Dio, che è bontà infinità”. Ecco qui di seguito la formula della Comunione spirituale che invitiamo a fare anche più volte al giorno:  “Gesù mio, io credo che sei realmente presente nel Santissimo Sacramento. Ti amo sopra ogni cosa e ti desidero nell’anima mia. Poiché ora non posso riceverti sacramentalmente, vieni almeno spiritualmente nel mio cuore. Come già venuto, io ti abbraccio e tutto mi unisco a te; non permettere che mi abbia mai a separare da te.”

  • Primo Giugno: Festa di Sant'Annibale Maria Di Francia

    annibaleEra l'1 Giugno 1927 quando Padre Annibale Maria Di Francia nel Santuario della Madonna della Guardia a Messina, dava il suo ultimo respiro, dopo aver fondato gli orfanotrofi Antoniani e le due congregazioni religiose delle Figlie del Divino Zelo e dei Padri Rogazionisti del Cuore di Gesù. Apostolo della preghiera per le vocazioni e padre degli orfani e dei poveri oggi, Sant'Annibale è conosciuto e venerato in tutto il mondo. Oggi, 1 Giugno 2018 ricorre la sua festa. Manda o Signore Apostoli Santi nella tua Chiesa.