• La preghiera di benedizione sulla scapolare della Madonna del Carmelo

    madonna del carmeloIn tanti che chiedono lo scapolare della Madonna del Carmelo ci chiedono: “Posso indossarlo io o devo indossarlo tramite un sacerdote? E’ benedetto o non è benedetto? Premetto che tutti gli oggetti sacri spediti dall’Istituto Antoniano Cristo Re di Messina sono tutti “oggetti benedetti”. Circa gli scapolari è bene che vengano indossati tramite un sacerdote che solitamente celebra la liturgia di benedizione che segue, ma essendo benedetti, ognuno può indossarli da sé. Bisogna evitare di scambiare gli scapolari per oggetti porta fortuna o amuleti. Lungi da tutto questo, ciò che più interessa è la fede che attraverso questi oggetti sacri il Signore suscita e alimenta in noi. Preghiera di benedizione dello scapolare:Il ministro, con le mani distese, prega così: Padre santo, che prediligi ed aumenti la carità, hai voluto che il Tuo Figlio Unigenito Gesù Cristo prendesse la nostra carne umana nel seno della Vergine Maria per opera dello Spirito Santo; concedi a questo tuo figlio (questa tua figlia) che sta per indossare con devozione lo Scapolare della famiglia della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo la grazia di rivestirsi del Signore Gesù in tutte le circostanze di questa vita e raggiungere così la gloria eterna. Per Cristo nostro Signore. R/.: Amen. (Segue l’aspersione con l’acqua benedetta) Il ministro impone quindi lo Scapolare, dicendo: Min.: Ricevi questo Scapolare col quale entri a far parte della famiglia dei Fratelli della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo; portalo come segno della protezione materna della Vergine e del tuo impegno nell’imitarla e nel servirla. Ti aiuti la Madre di Dio a rivestirti di Cristo. Egli viva in te per rendere gloria alla Trinità e cooperare nella Chiesa al bene dei fratelli. R/.: Amen. Il ministro annuncia l’aggregazione alla famiglia carmelitana in forma istituzionale con queste o con altre parole: Min.: Per la facoltà che mi è stata concessa ti ammetto alla partecipazione di tutti i beni spirituali dell’Ordine del Carmelo. Il ministro spiega gli obblighi e gli impegni che derivano dall’indossare lo Scapolare e conclude con il rito di benedizione. Il ministro benedice con la formula breve: Min.: La benedizione di Dio onnipotente, Padre e Figlio e Spirito Santo, discenda su di voi e con voi rimanga sempre. R/.: Amen.  (Desideri ricevere lo scapolare benedetto della Madonna del Carmelo? Scrivici su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o compila il forum cliccando qui http://cristore.rcj.org/richiesta-scapolare-madonna-del-carmelo e lo riceverai a casa tua)

  • Preghiera di fine anno!

    meteo epifaniaMentre ringraziamo tutti gli amici e i benefattori che ci hanno sostenuto in questo anno 2022, vogliamo proporre una bellissima preghiera da fare in questo periodo come ringraziamento dell'anno trascorso:

    Signore, alla fine di questo anno voglio ringraziarti per tutto quello che ho ricevuto da te, grazie per la vita e l’amore,
    per i fiori, l’aria e il sole, per l’allegria e il dolore, per quello che è stato possibile e per quello che non ha potuto esserlo. Ti regalo quanto ho fatto quest’anno:
    il lavoro che ho potuto compiere, le cose che sono passate per le mie mani e quello che con queste ho potuto costruire. Ti offro le persone che ho sempre amato, le nuove amicizie, quelli a me più vicini, quelli che sono più lontani, quelli che se ne sono andati, quelli che mi hanno chiesto una mano
    e quelli che ho potuto aiutare, quelli con cui ho condiviso la vita, il lavoro, il dolore e l’allegria. Oggi, Signore, voglio anche chiedere perdono
    per il tempo sprecato, per i soldi spesi male, per le parole inutili e per l’amore disprezzato, perdono per le opere vuote, per il lavoro mal fatto, per il vivere senza entusiasmo e per la preghiera sempre rimandata, per tutte le mie dimenticanze e i miei silenzi,
    semplicemente… ti chiedo perdono. Signore Dio, Signore del tempo e dell’eternità, tuo è l’oggi e il domani, il passato e il futuro, e, all’inizio di un nuovo anno,
    io fermo la mia vita davanti al calendario ancora da inaugurare e ti offro quei giorni che solo tu sai se arriverò a vivere. Oggi ti chiedo per me e per i miei la pace e l’allegria, la forza e la prudenza, la carità e la saggezza. Voglio vivere ogni giorno con ottimismo e bontà, chiudi le mie orecchie a ogni falsità, le mie labbra alle parole bugiarde ed egoiste o in grado di ferire, apri invece il mio essere a tutto quello che è buono, così che il mio spirito si riempia solo di benedizioni e le sparga a ogni mio passo. Riempimi di bontà e allegria perché quelli che convivono con me trovino nella mia vita un po’ di te. Signore, dammi un anno felice
    e insegnami e diffondere felicità. Nel nome di Gesù, amen.

  • Ti invio la mia benedizione, Tu donala a chi vuoi tu!

    Ti benedicoSignore Gesù Cristo che hai comandato ai tuoi apostoli di invocare la pace su quanti abitano le case in cui fossero entrati, santifica ti preghiamo questo mio amicico per mezzo della nostra fiduciosa preghiera. Effondi su di LUI le tue benedizioni e l'abbondanza della pace. Giunga in LUI la salvezza, come giunse alla casa di Zaccheo, quando tu vi sei entrato. Incarica i tuoi Angeli di custodirlo e di cacciare via da LUI ogni potere del maligno. Concedi a tutti coloro ricevono questa mia preghiera, di essere benedetti da te e di piacere a te per le loro opere virtuose, così da meritare, quando sarà tempo, di venire accolti nella tua dimora celeste. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen (INVIALA OGGI AI TUOI AMICI LA BENEDIZIONE DEL SIGNORE)