• Lunedì dell'Angelo: "Rapidamente, lasciarono la tomba, tremanti e tutti gioiosi, e corsero per portare la notizia ai discepoli" Mt 28: 8-15

    Bambino che disegnaOggi la gioia della risurrezione rende le donne che sono andate alla tomba, coraggiose messaggere di Cristo. Sono "tutti gioiosi" nei loro cuori a causa dell'annuncio dell'Angelo che il loro Maestro è risorto. Quindi lasciarono la tomba "e corsero" per portare la notizia ai discepoli. Non possono rimanere inattivi e il loro cuore esploderebbe se non potessero parlare a tutti i discepoli. In effetti, ecco che Gesù Cristo venne a incontrarli: lo fa con Marie-Madeleine e con l'altra Maria per ringraziarli e premiare la loro audacia di andare a prenderlo  presto. E anche con tutti gli uomini e le donne, Cristo lo fa perché con la sua incarnazione si è unito a ciascuno di noi. E la reazione di queste donne alla presenza del Signore esprime al massimo grado gli atteggiamenti più profondi dell'essere umano davanti a Lui che è il nostro Creatore e Redentore: sottomissione totale e adorazione "e, afferrando i suoi piedi, essi si inchinò davanti a lui ”(Mt 28: 9). Che lezione per noi! Indicano il nostro atteggiamento verso Cristo Eucaristia! E poi, quando Gesù disse alle sante donne “Sii senza paura” (Mt 28:10), si tratta di temere il Signore? Mai. Perché è l'amore dei nostri amori! Senza dubbio è la paura di perderlo, perché conosciamo i nostri punti deboli. Per questo, prendiamo anche molto forte i suoi piedi. Come gli Apostoli, sorpresi da una furiosa tempesta, come i discepoli di Emmaus, gli diciamo: Signore, ti preghiamo di non abbandonarci in questa pandemia di coronavirus. E infine, il Maestro manda le donne ai discepoli in modo che possano vederlo. Questo è il nostro compito quotidiano e la nostra missione divina dal nostro battesimo: proclamare il Cristo risorto ovunque e non voler tacere o nascondere la verità. Perché l'uomo, nel suo peccato di orgoglio, immagina che sia abbastanza avere tutti i soldi, avere il mondo ai suoi piedi e comprare il silenzio degli altri. Come fecero i sommi sacerdoti dopo aver dato ai soldati una grande somma di denaro e dicendo loro: "Questo è ciò che dirai:" I suoi discepoli vennero per rubare il corpo di notte mentre dormivamo ". E se tutto questo viene alle orecchie del governatore, glielo spiegheremo e ti risparmieremo tutti i problemi. " Pertanto, moralità e senso etico perdono valore, onore e dignità vengono calpestati e l'umanità muore in menzogne. Perché il nostro silenzio colpevole ci rende complici del male. Mentre l'evento della risurrezione ci insegna che dobbiamo proclamare, in opere e parole, la Verità e ripristinare tutta la giustizia. Buona Pasqua