• C’È UN MONDO POVERO CHE VIVE ALLA PORTA ACCANTO NEL SILENZIO E NELLA SOLITUDINE.

    poveriC’È UN MONDO POVERO CHE VIVE ALLA PORTA ACCANTO NEL SILENZIO E NELLA SOLITUDINE.
    Non di solo pane vive l’uomo. Dalle miserie che vediamo per strada o leggiamo sulla cronaca quotidiana nasce la tendenza a identificare i bisogni umani con le esigenze economiche e ricercare di conseguenza soluzioni soltanto a livello amministrativo o politico. Il povero nella mente di molti di noi si identifica e si esaurisce con l’indigente. Ma l’uomo non vive di solo pane. Non bastano i soldi a risolvere i suoi molti e diversificati problemi. Povertà oggi è precarietà di essere e di fare. Povertà è scarsa capacità di ottenere gratificazioni e realizzare i propri progetti di vita. Povertà è soprattutto emarginazione e umiliazione sociale e talvolta ecclesiale. C’è un mondo povero che vive alla porta accanto nel silenzio e nella solitudine, senza mostrarsi e senza manifestare, nella sua malinconia giornaliera. ADAMO CALO’. Articolo: Dio ci parla nella povertà quotidiana, pubblicato in L’Amico Rog, Luglio 2002. 

    Ogni giorno alla Mensa del Povero dell'Antoniano Cristo Re vengono distribuiti dai 70 ai 130 pranzi ai più bisognosi di Messina, in più l'Antoniano Cristo Re accoglie in due case di accoglienza gli ospiti senza fissa dimora dalle ore 20 alle ore 7 del mattino, offrendo agli ospiti oltre al posto letto, anche la possibilità della doccia, della cena e colazione. (vuoi sostenere questi progetti di carità? Donaci il tuo cinque per mille (5x1000) inserendo il codice 970 8863 0831 oppure inviaci il tuo libero contributo cliccando qui: https://cristore.rcj.org/54-notizie/1125-iban656

  • Sabato 13 Aprile: Raccolta di beneficenza per la Mensa di Cristo Re di Messina

    raccolta alimentare cristo reCOMUNICATO STAMPA: Raccolta alimentare di beneficenza, SABATO 13 Aprile 2019, Padri Rogazionisti e Associazione di Volontariato Padre Annibale-onlus. I Padri Rogazionisti di Messina da oltre 100 anni, sulla scia dell’insegnamento e dell’opera del Santo messinese Annibale Maria Di Francia, sono impegnati su vari fronti della carità, con un’attenzione particolare al campo educativo e alle nuove e vecchie povertà. Di notevole rilevanza sociale sono la Mensa dei Poveri di Cristo Re che da più di 25 anni distribuisce oltre 120 pranzi al giorno e la Mensa dei Poveri Sant’Antonio che distribuisce oltre 400 cene al giorno. Nel campo del soccorso agli indigenti, vanno menzionate anche le due Case di Accoglienza per senza fissa dimora, con 13 posti maschili e 12 femminili a Cristo Re, oltre a un servizio di doccia e di raccolta e distribuzione di vestiario, nuovo e usato e un ambulatorio Polispecialistico con personale medico volontario, sempre presso l’Istituto Cristo Re. Per fare fronte alla diminuzione degli aiuti e alle crescenti necessità di coloro che sono in stato di bisogno e che frequentano giornalmente le nostre strutture caritative, il prossimo 13 Aprile 2019, grazie all’aiuto di oltre 150 volontari, ad alcun studenti dell’Antonello, stiamo organizzando una raccolta alimentare su tutta la città di Messina, in cui chiederemo ai messinesi di voler acquistare alcuni generi alimentare per le mense di Cristo Re. Durante gli orari di apertura degli esercizi commerciali sarà possibile, facendo la spesa, donare generi alimentari a lunga conservazione agli amici poveri, alimenti che verranno distribuiti presso le Mense e le Case di Accoglienza. I prodotti saranno raccolti da volontari posizionati alle casse dei siti coinvolti. I supermercati che aderiscono all’iniziativa sono delle catene Despar, Eurospar, Mercati Alimentari, Simply, Ard, Eurospin, Sidis - Qui Conviene, Tuodì, Spaccio Alimentare, Bernava e Acqua e Sapone. Si prega di diffondere l’iniziativa ai fini della buona riuscita della raccolta per raggiungere il più elevato numero di beneficiari bisognosi. Per informazioni: 090/712117 – www.cristore.it – mail. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Vi ringraziamo per la disponibilità e la preziosa collaborazione.

  • TI SENTI RICCO O POVERO NELLA VITA?!

    poveriTI SENTI RICCO O POVERO NELLA VITA?!

    "Un padre ricco, volendo che suo figlio sapesse che significa essere povero, gli fece passare una giornata con una famiglia di contadini.
    Il bambino passò 3 giorni e 3 notti nei campi.
    Di ritorno in città, ancora in macchina, il padre gli chiese:
    - Che mi dici della tua esperienza?
    - Bene – rispose il bambino
    Hai appreso qualcosa? Insistette il padre
    1 – Che abbiamo un cane e loro ne hanno quattro.
    2 – Che abbiamo una piscina con acqua trattata, che arriva in fondo al giardino. Loro hanno un fiume, con acqua cristallina, pesci e altre belle cose.
    3- Che abbiamo la luce elettrica nel nostro giardino ma loro hanno le stelle e la luna per illuminarli.
    4 – Che il nostro giardino arriva fino al muro. Il loro, fino all’orizzonte.
    5 – Che noi compriamo il nostro cibo; loro lo coltivano, lo raccolgono e lo cucinano.
    6 – Che noi ascoltiamo CD... Loro ascoltano una sinfonia continua di pappagalli, grilli e altri animali...
    ...tutto ciò, qualche volta accompagnato dal canto di un vicino che lavora la terra.
    7 – Che noi utilizziamo il microonde. Ciò che cucinano loro, ha il sapore del fuoco lento
    8 – Che noi per proteggerci viviamo circondati da recinti con allarme... Loro vivono con le porte aperte, protetti dall’amicizia dei loro vicini.
    9 – Che noi viviamo collegati al cellulare, al computer, alla televisione. Loro sono collegati alla vita, al cielo, al sole, all’acqua, ai campi, agli animali, alle loro ombre e alle loro famiglie.
    Il padre rimane molto impressionato dai sentimenti del figlio. Alla fine il figlio conclude
    - Grazie papà per avermi insegnato quanto siamo poveri!
    Ogni giorno, diventiamo sempre più poveri perché non osserviamo più la natura!!!"

    (Sostieni le opere sociali a favore dei poveri, la Mensa, le case di accoglienza per i senza fissa dimora, l'Ambulatori, i centri educativi attraverso il nostro Conto Corrente Postale CCP n°: 92041656 Intestato a: ASS. DI SOLIDARIETA’ SOCIALE ROGAZIONISTI CRISTO RE ONLUS Tramite il nostro IBAN  IT 96 W07601 16500 000092041656 )