• I segni che ti fanno capire "la maturità spirituale"

    maturità spiritualeChissà quante volte nel tuo cammino ti sei chiesto: "A che punto sono? Posso ritenermi "giusto e santo"? partendo dal concetto che la prima accezzione per essere tali è l'umiltà e quando una persona è umile, guarda con maggiore chiarezza le proprie mancanze, parliamo di maturità spirituale. La maturità spirituale si raggiunge quando si accetta di sbagliare, si impara a scusarsi e a non giocare con ciò che è importante. Si raggiunge quando ci si rende conto che qualcuno ha bisogno di aiuto e si corre in suo aiuto. Quando si è sensibili all'altro. Quando non si istigano gli altri alla vendetta, quando si cerca il modo migliore per guarire dalle ferite senza desiderare di renderle. Quando si impara ad essere buoni amici, ad essere empatici e a non desiderare nulla in cambio e a non condividere "tutto con tutti". Si è maturi spiritualmente quando non si giudica più dalle apparenze, quando non si misura il dolore altrui secondo la propria scala, quando non si interferisce nelle scelte degli altri, ma si rispettano. Quando non si ha più bisogno di avere la casa piena, quando non serve più tanto rumore, perché ritrovarsi soli diventa un piacere, un momento di profonda pace e di connessione con la propria anima. La maturità spirituale si raggiunge quando si impara ad amare se stessi, a riconoscere i propri limiti senza odiarli, quando gli inutili sensi di colpa cadono, quando si perdonano i propri errori e si impiegano le proprie energie nello sforzo di rimediare. Questi sono i semplici segni che indicano la nostra maturità spirituale. Per essere buoni operai della messe occorre essere "maturi" spiritualmente.. A tutti voi, amici e lettori dell'Antoniano Cristo Re, il miglior augurio di maturità. 

  • La Solidarietà non va in ferie!

    cNonostante il grande caldo e nonostante la penuria di volontari, la mensa del povero di Cristo Re è aperta 365 giorni all'anno! Anche in questi giorni, in cui tutta la città di messina è in ferie, i poveri della mensa di Cristo Re potranno trovare ristoro presso l'Antoniano con un pranzo al sacco. La carità non va mai in ferie! Rimane l'emergenza della carenza di volontari, che soprattutto in questi giorni pesa come un macigno sulla grande organizzazione che necessita, ma i sacerdoti dell'Antoniano Cristo Re rimangono al servizio dei 130 - 150 poveri che ogni giorno mangiano alla mensa di Cristo Re. Dunque, la Solidarietà, anche a Ferragosto, all'Antoniano Cristo Re non VA IN FERIE. Si coglierà l'occasione di questi giorni, del pranzo a sacco offerto ai nostri fratelli, per disinfettare e rinnovare i locali della mensa! Dio benedica tutti coloro che collaborano al buon andamento della  mensa del povero di Cristo Re! 

  • Papa Francesco incontra i giovani e l'Antoniano Cristo Re è presente!

    giovani a roma con papa FrancescoIl 10 e l'11 Agosto papa Francesco ha incontrato quasi 70.000 giovani italiani, provenienti da tutta Italia e ha colto l'occasione per ribadire l'importanza e la bellezza della vita, nella realizzazione piena di ogni vocazione. A questo grande appuntamento non poteva mancare anche l'Antoniano Cristo Re di Messina, che con P.Nicola Cortellino, e i seminaristi dei padri Rogazionisti hanno partecipato a questo evento. Manda o Signore Apostoli Santi nella tua Chiesa.

  • Via di Messina dedicata al servo di Dio, Padre Marrazzo

    padre marrazzoOggi 19 maggio, sarà inaugurata una via di Messina dedicata a P. Giuseppe Marrazzo, sacerdote dei Padri Rogazionisti e servo di Dio, con lo scoprimento di una targa commemorativa. Dopo una breve presentazione della figura di P. Marrazzo a cura del Vicepostulatore Padre Mario Magro, alle ore 18,30 ci sarà la celebrazione della S. Messa da parte del parroco Don Ermanno Pezzotta della Congregazione degli OMI, promotore dell'iniziativa insieme alla Circoscrizione comunale del Rione Gescal e saranno presenti i seminaristi e i sacerdoti dell'Antoniano Cristo Re di Messina, www.cristore.it

  • Vita delle Comunità Educative dell'Antoniano Cristo Re

    Coni Ragazzi 2017L'estate che ci accingiamo a vivere, è intensa per tutti, anche per i nostri bambini e ragazzi dell'Antononiano Cristo Re di Messina. Mentre il mese di Giugno e di Luglio è stato vissuto tra grest ed escursioni, il mese di Agosto sarà vissuto principalmente al mare sia per la Comunità Antoniana che per la Casa Famiglia Cristo Re. I nostri ragazzi di Ismaele sono da Giugno, oltre ad alcune mattine al mare, impegnati tra corsi di zumba e decoupage, corsi di Italiano intensivo e corsi di grafica. A tutti coloro che collaborano con i nostri ragazzi il nostro GRAZIE! e a tutti coloro che sostengono le comunità dell'Antoniano Cristo Re con i suoi bambini e adolescenti, la nostra benedizione!