• I miracoli dello scapolare: l’uomo investito dal treno!

     

    6Ci piace in questa sezione, riportare "grazie e miracoli" riguardanti i fedeli che con fede, indossano lo scapolare. Qui all'Antoniano Cristo Re di Messina, da qualche tempo abbiamo avviato un laboratorio per diffondere, in modo particolare, la devozione, attraverso lo scapolare della Madonna del Carmelo (alla quale anche Sant'Annibale Maria, nostro fondatore, era legato) e lo scapolare di Sant'Antonio di Padova, nostro celeste benefattore, il messaggero Antoniano, con la preghiera di tradizione antoniana, ossia il breve di Sant'Antonio, ossia la preghiera di liberazione dal male. Una dei tanti episodi miracolosi, raccontati per chi con fede indossa lo scapolare della Madonna del Carmine è il seguente: all’inizio del XX secolo, nella città americana di Ashtabula, nell’Ohio, un uomo fu seriamente colpito da un treno. Invece di morire subito, continuò ad invocare la Madonna del Carmine perchè potesse rimanere vigile e morire in grazia di Dio..e in realtà così accadde. Rimase cosciente per altri 45 minuti: il tempo necessario perché un prete venisse a impartirgli gli ultimi sacramenti: l'unzione, la confessione e la comunione. Nessuno capiva come fosse possibile che, con ferite così aperte, non fosse morto immediatamente. L’unica spiegazione trovata era appesa al collo: portava lo scapolare della Madonna del Carmine. (Desideri ricevere lo scapolare della Madonna del Carmelo? Scrivici su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o compila il forum cliccando qui http://cristore.rcj.org/richiesta-scapolare-madonna-del-carmelo e lo riceverai a casa tua)

  • I privilegi dello Scapolare di Sant'Antonio

    scapolareLo Scapolare di Sant’Antonio di Padova non è un talismano o un qualcosa di magico, che produce automaticamente determinati effetti, una garanzia automatica di salvezza, una dispensa dal vivere le esigenze della vita cristiana. I “privilegi” dello Scapolare sono grazie e favori che Sant’Antonio di Padova ottiene da Cristo Signore per i suoi figli devoti, come premio della loro dedizione generosa. Portare con fede lo scapolare aiuta a soccorrere le anime del purgatorio Chi indossa lo Scapolare di Sant’Antonio di Padova, mette la sua vita al servizio del Santo di Padova, si lega a Lui con un vincolo di fede, e può stare certo che nel Santo troverà protezione e aiuto nei momenti difficili, specialmente nella soluzione dei problemi più importanti: quello della salvezza eterna e della sollecita liberazione dal Purgatorio. In più nello scapolare di Sant’Antonio distribuito dall’Antoniano Cristo Re di Messina v è allegato anche il breve di Sant’Antonio, ossia una preghiera di liberazione dal male, di origine antoniana, che recitata con fede, ci custodisce e ci libera dal male. Chiedi anche tu “lo Scapolare di Sant’Antonio di Padova cliccando qui http://cristore.rcj.org/richiesta-scapolare e lo invieremo a casa tua.
  • Il Messaggero Antoniano: il santo del martedì

    Sant'Antonio di Padova Tanti dei nostri benefattori si chiedono: perché il giorno di martedì è dedicato a Sant’Antonio? La risposta ce la offre lo stesso santo che apparendo a Bologna nel 1617 raccomandò di pregare ogni martedì per ottenere la grazia chiesta. Invochiamo Sant’Antonio con questa preghiera e a Dio per sua intercessione preghiamo: “O Sant’Antonio di Padova, nostro santo protettore, eccoci prostrati ai tuoi piedi per chiederti favori e grazie. Noi oggi eleviamo a te la nostra preghiera di fede e ti supplichiamo di ascoltarci, di esaudirci e di intercedere per noi. Siamo cristiani e operai della messe che domandiamo la pace nelle nostre famiglie, il lavoro e il pane quotidiano, siamo figli che domandiamo benedizioni e grazie per i nostri parenti, siamo ammalati che domandiamo sanità, siamo giovani, siamo fanciulle che domandiamo assistenza e protezione divina, con la speranza di un lieto e prospero avvenire; siamo poveri bisognosi, siamo afflitti, siamo peccatori che veniamo a te per aiuti e grazie. O Santo Taumaturgo di Padova, o Messaggero Antoniano, conosci i bisogni, le miserie e le angustie nostre, tu sai quali pericoli sovrastano le nostre anime e quali dolori tormentano i nostri corpi, tu conosci tutte le nostre necessità e i bisogni nostri. Tu, per noi, pronuncia una parola a quel bambino che stringi tra le tue braccia e siamo certi di essere esauditi. Amen Se vuoi ricevere lo scapolare e il breve di Sant’Antonio (la preghiera di liberazione dal male) clicca qui: http://cristore.rcj.org/richiesta-scapolare


  • La preghiera di liberazione infallibile: il breve di Sant'Antonio

    il breve di SantAntonio di PadovaGesù nel vangelo ci insegna a non sprecare parole come i pagani. Ecco perchè certamente più che tante parole è necessaria la fede con cui si ivoca la protezione e l'intercessione del Santo. In questo Sant'Antonio di Padova è un maestro. La tradizione popolare dice che il Santo Taumaturgo abbia insegnato una preghiera a una povera donna che cercava aiuto contro le tentazioni del demonio. Papa Sisto V ha fatto scolpire questa preghiera – chiamata per il suo essere sintetica “il breve di Sant’Antonio” – alla base dell’obelisco eretto in Piazza San Pietro, a Roma. La preghiera in originale latino dice: Ecce Crucem Domini! Fugite partes adversae! Vicit Leo de tribu Juda, Radix David! Alleluia! che significa Ecco la Croce del Signore, Fuggite, potenze nemiche: Ha vinto il Leone della tribù di Giuda, Discendente di Davide! Alleluia! Questa breve preghiera ha tutto il sapore di un piccolo esorcismo. Possiamo usarla anche noi – sia in latino che in italiano – per poter superare ogni tentazioni che abbiamo di fronte. (se vuoi, puoi richiederla http://cristore.rcj.org/richiesta-scapolare

  • Scapolare di Sant'Antonio di Padova

    scapolare di sant'antonioQuando si parla di preghiera, si pensa subito a tante devozioni. Per gli amici dell'Antoniano Cristo Re di Messina, certamente una delle preghiere più belle è il breve di Sant'Antonio, una preghiera di liberazione dal male, una preghiera di antica tradizione che recitata con fede è una preghiera di esorcismo. Liberi da ogni superstizione, ma guidati solo da un vero spirito di fede, i bambini dell'Antoniano Cristo Re hanno preparato questi scapolari di Sant'Antonio per donarli a tutti gli amici del Santo Taumaturgo. Desideri ricevere il breve di Sant'Antonio? Desideri ricevere lo scapolare benedetto di Sant'Antonio di Padova? scrivi all'antoniano Cristo Re a segreteria@cristore.it o clicca sul link http://cristore.rcj.org/richiesta-scapolare e saremo lieti, in cambio di una libera offerta, di spedirlo direttamente a casa tua.