• Auguri Padre Sebastiano La Rosa per i tuoi 84 anni

    La RosaOggi, 16 Marzo, anniversario di ordinazione di Padre Annibale, Padre Sebastiano La Rosa festeggia 84 anni. Per l'occasione, c'è stato anche un ospite d'onore, molto vicino alla comunità dei Padri di Cristo Re, il sindaco di Messina, Cateno De Luca. Padre Sebastiano, confessore al Santuario di Sant'Antonio e collaboratore all'Antoniano Cristo Re ha vissuto molti decenni a servizio dei minori sordomuti sia nella comunità di Palermo che in quella di Messina. Ora da alcuni mesi vive a Cristo Re a servizio della comunità. Tanti auguri Padre Sebastiano.. ad multos annos! Manda o Signore Apostoli Santi nella tua Chiesa (per esperienze vocazionali scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)  

  • Augurissimi Padre Antonio Vasta: Tu sei sacerdote in eterno!

    Padre Antonio Vasta sacerdote dei Padri RogazionistiOggi, 29 Settembre Padre Antonio Vasta, originario del paese di Gaggi (Me) diventerà sacerdote in eterno, nella famiglia dei Padri Rogazionisti del Cuore di Gesù. Padre Antonio Vasta ha svolto i primi passi del suo cammino vocazionale nel Seminario dell'Antoniano Cristo Re di Messina, e dopo il biennio filosofico all'Università Lateranense di Roma, ha vissuto un anno di magistero nel Seminario dei Padri Rogazionisti di Napoli, nella formazione del Seminario. Dopo aver concluso gli studi di Teologia e la licenza, oggi, per le mani di S.Ecc.za Mons. Giovanni Accolla, Arcivescovo di Messina, diventerà sacerdote per sempre, nella Basilica Santuario Sant'Antonio di Padova di Messina alle ore 17,30. Celebrerà la prima S.Messa nella sua parrocchia di origine a Gaggi domani 30 Settembre. Tanti auguri padre Antonio Vasta: tu sei sacerdote in eterno! Manda o Signore Apostoli Santi nella tua Chiesa! (per esperienze vocazionali o missionarie scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

  • Festa di Sant'Annibale Maria Di Francia, apostolo della preghiera per le vocazioni e padre degli orfani e dei poveri

    baba2df9 f7af 4550 9c49 19f8e6477ffeIl 16 Maggio è una giornata straordinaria per tutta la famiglia del Rogate, poichè ricorre la festa liturgica di Sant'Annibale Maria, fondatore dei Padri Rogazionisti e delle Suore figlie del Divino Zelo. Canonizzato il 16 Maggio 2004 dal Santo Padre Giovanni Paolo II, Sant'Annibale Maria è venerato come l'Apostolo della preghiera per le vocazioni, padre degli orfani e dei poveri. I suoi figli, i padri Rogazionisti e le Suore Figlie del Divino Zelo, continuano oggi l'opera di Sant'Annibale con gli Istituti Antoniani, a Messina e in tutto il mondo, e le diverse opere di carità: dormitori e mense del povero, centri educativi ed ambulatori per i poveri. Nella festa di Sant'Annibale vogliamo invocare insieme la sua intercessione per chiedere il dono di buone e sante vocazioni. Manda o Signore Apostoli Santi nella tua Chiesa. (Preghiera per le vocazioni di sant'Annibale Maria clicca qui https://www.youtube.com/watch?v=lTXZJumjj5Q)  

  • Le famiglie Rog di Atripalda sulle orme di Sant'Annibale Maria Di Francia a Messina

    madonna di MontaltoSono giunti da Atripalda (Av) un folto gruppo di Famiglie Rog la sera del 25 Aprile e rimarranno, ospiti all'Istituto Antoniano Cristo Re di Messina fino a domenica 28 Aprile per rivisitare sulle orme di Padre Annibale Maria Di Francia, tutti i luoghi del padre degli orfani e dei poveri e del promotore della moderna pastorale vocazionale. La Basilica di Sant'Antonio a Messina, ove riposa il corpo di Sant'Annibale Maria Di Francia, la chiesa dello Spirito Santo ove è stato ordinato sacerdote, la Chiesa del Carmine ove è stato battezzato, il Santuario Madonna della Guardia ove è morto Sant'Annibale sono solo alcuni dei luoghi che le famiglie rogazioniste visiteranno, guidate da padre Angelo Sardone, consigliere provinciale e addetto al laicato. Ma anche il Santuario di Tindari, Taormina e tanto altro.. Come sempre l'Istituto Cristo Re presta la sua accoglienza ai laici che respirano lo stesso carisma e in modo particolare ai giovani e alle famiglie. Rogate!

  • Preghiera a sant'Antonio di Padova - Scapolare benedetto

    7O Dio ti preghiamo per la nostra Prrocchia. Guidala con bontà e amore affinché insieme collaboriamo in unità e fraternità per diffondere a tutti il messaggio evangelico e dare testimonianza della vita comunitaria. A te caro S. Antonio, che sei così ricco di meriti davanti al Signore, ti chiediamo non rifiutare la nostra preghiera, ma fa che essa giunga, con la tua intercessione, al trono di Dio. Fa che nell’ora del dolore e della prova noi possiamo rimanere forti nella fede e nell’amore di Dio. Sant’Antonio, padre dei poveri e conforto degli afflitti, tu hai ascoltato la nostra preghiera con tanta bontà, e hai dato forza alla nostra esistenza. Ti ringraziamo con tutto il cuore. Accetta la nostra offerta e la nostra promessa di vivere sempre nell’amore di Cristo. Continua a coprirci con la tua protezione  e chiedi per noi la grazia, vieni in nostro soccorso nella presente angustia e necessità, e ottienici ciò che ardentemente imploriamo, se è per il bene dell’anima nostra. (Vuoi regalare o ricevere lo scapolare benedetto di Sant'Antonio di Padova con il breve "Ecco la Croce del Signore! Fuggite forze nemiche! Ha vinto il Leone di Giuda, La radice di Davide! Alleluia!", la preghiera di liberazione dal male, clicca qui https://cristore.rcj.org/richiesta-scapolare compilando il modulo e ti verrà spedito gratuitamente a casa dai sacerdoti dell'Antoniano Cristo Re di Messina) 

     

  • Raccolta Alimentare: 12.000 volte grazie!

    mensaSi è conlusa nella tarda notte del 14 Ottobre la Raccolta Alimentare avvenuta in 36 Supermercati di Messina e Provincia. Abbiamo raccolto 12 tonnellate (tra cibo, alimenti vari e detersivi) che serviranno a sopperire alle mille necessità della Mensa del povero dell'Antoniano Cristo Re, ai dormitori e alle svariate opere di carità dell'Antoniano Cristo Re. Vorremmo ringraziare uno per uno i responsabili dei Supermercati disponibili e soprattutto gli oltre 150 volontari che per tutto il 14 Ottobre si sono avvicendati nel ricoprire i 36 negozi, come anche tutti i messinesi generosi. Un grazie a tutti coloro che si sono adoperati nel bene: i vostri nomi sono scritti nei cieli! Grazie, alla prossima!