Scapolare di Sant'Antonio

Per riceverlo Clicca qui

Scapolare della Madonna del Carmelo

scapolare Madonna Carmelo

Per riceverlo Clicca qui

Intezione di messa

Per lasciare un intenzione per la Messa che sarà celebrata domani 

clicca qui

Contattaci!

 Padri Rogazionisti

Viale Principe Umberto 89/93 - 98122 Messina

Telefono: 090 712117

Fax: 090 6781054

Whatsapp: 3290147146

E-mail: segreteria@cristore.it

Bomboniere Solidali

Nel giorno della tua festa scegli di fare un gesto d'amore per i piccoli ed i poveri, scegliendo le nostre bomboniere. Clicca per vedere il catalogo

B0

“Perciò io vi dico: a voi sarà tolto il regno di Dio e sarà dato a un popolo che ne produca i frutti.”

50“Perciò io vi dico: a voi sarà tolto il regno di Dio e sarà dato a un popolo che ne produca i frutti.”, l’epilogo della parabola dei vignaioli omicidi, raccontata “alla vigilia della sua passione, proprio per quelli che la metteranno in pratica contro di lui, fino a rigettarlo fuori dalla città e a crocifiggerlo” (E. Bianchi), chiude il “trittico” delle parabole sulla vigna, immagine molto cara al popolo di Israele. Se la nostra infedeltà ci impedisce di ascoltare gli inviati del Signore e “di riconoscere e di accogliere persino il dono più prezioso di Dio: il suo Figlio unigenito” (Benedetto XVI), siamo sicuri che “solo aprendo il cuore all’amore di Dio, è possibile produrre frutti di conversione e di pace.” (San Giovanni Paolo II) Perdonaci Signore, Tu “aspettavi giustizia ed ecco spargimento di sangue, attendevi rettitudine ed ecco grida di oppressi” (Isaia), a Te eleviamo “preghiere, suppliche e ringraziamenti”, per vivere l’invito di Paolo: “Le cose che avete imparato, ricevuto, ascoltato e veduto in me, mettetele in pratica”, certi che l’uomo di oggi “ascolta più volentieri i testimoni che i maestri.” (San Paolo VI) Il monito del Padrone della Vigna: “Avranno rispetto di mio Figlio", ci aiuti a vivere con fede il mistero celebrato e vissuto in questa XXVII domenica, ed in clima di preghiera e di ascolto, ringraziamo il Padre celeste che grazie alla “rugiada dello Spirito” invierà “il Figlio nel sacramento del suo corpo e del suo sangue; comprendiamo la grandezza del momento? Siamo pronti ad accoglierlo con rispetto, come il Padre si aspetta?” (cfr R. Cantalamessa); al Risorto chiediamo la grazia per comprendere l’urgenza di rispondere con “frutti di bene alla chiamata del Signore…uscendo dalla vigna per metterci a servizio dei fratelli…e ricordarci di dover essere vigna del Signore in ogni ambiente, anche quelli più lontani e disagevoli.” (Papa Francesco) Maria, Madre di Misericordia, illumini le menti perché l’Amore di Dio “è più forte dei miei tradimenti, nonostante tutte le forze contrarie, la vigna fiorirà…grappoli caldi di sole e dolci di miele…di bontà, un frutto di giustizia…di onestà e, forse, perfino acini o gocce di Dio tra noi.” (E. Ronchi) Amen. Santa domenica, Dio ci benedica.

Accendi un Cero a Sant'Antonio e Sant'Annibale

Per accendere un Cero

Clicca qui

Richiedi una Messa

Per richiedere una S. Messa

Clicca qui

La pagina Facebook