Scapolare di Sant'Antonio

Per riceverlo Clicca qui

Scapolare della Madonna del Carmelo

scapolare Madonna Carmelo

Per riceverlo Clicca qui

Intezione di messa

Per lasciare un intenzione per la Messa che sarà celebrata domani 

clicca qui

Contattaci!

 Padri Rogazionisti

Viale Principe Umberto 89/93 - 98122 Messina

Telefono: 090 712117

Fax: 090 6781054

Whatsapp: 3290147146

E-mail: segreteria@cristore.it

Bomboniere Solidali

Nel giorno della tua festa scegli di fare un gesto d'amore per i piccoli ed i poveri, scegliendo le nostre bomboniere. Clicca per vedere il catalogo

B0

LA CHIESA NON E’ SAGRESTIE E CANONICHE. ANNIBALE MARIA DI FRANCIA. PROFETA, TESTIMONE, MODELLO DI VITA.

31LA CHIESA NON E’ SAGRESTIE E CANONICHE. ANNIBALE MARIA DI FRANCIA. PROFETA, TESTIMONE, MODELLO DI VITA.
Ovunque appare un fenomeno soprannaturale ivi accorrono gli uomini. La testimonianza coerente di un uomo risulta essere polo di attrazione per tanti altri che sperano di trovare in lui e nella sua azione un motivo valido di vita. Quando poi la testimonianza di costui si esplica in una coraggiosa rinuncia personale per mettersi al servizio diretto degli emarginati, allora egli diventa maestro, trascinatore.
Il lavoro di S. Annibale M. Di Francia così fuori dell’usuale lavoro apostolico di un canonico di cattedrale, non poteva rimanere sconosciuto. Attorno a lui si crea una cerchia di amici, di volenterosi, di entusiasti, ma anche di gente seriamente impegnata, che si sentono attratti sia dalla sua persona, sia dal suo messaggio, dal suo ideale, che in lui diventa carisma realizzato: ognuno di noi deve essere operaio di Dio nella grande messe del mondo.
Da una Chiesa così spesso identificata con le sagrestie e le canoniche, a fianco del Padre Di Francia si scopre un mondo nuovo; si riscoprono i clienti nuovi, i destinatari di sempre del Vangelo; ci si sente immersi nella grande messe di Dio, e nello stesso tempo ci si accorge di essere impreparati e insufficienti.
E’ lo stesso travaglio che provarono Cristo e gli apostoli quando videro tanta gente attorno a loro. “La messe è veramente molta; ma gli operai sono pochi; pregate dunque!”.

ADAMO CALO’. Omelia. Padova,1 giugno 2003

Accendi un Cero a Sant'Antonio e Sant'Annibale

Per accendere un Cero

Clicca qui

Richiedi una Messa

Per richiedere una S. Messa

Clicca qui

La pagina Facebook