Scapolare di Sant'Antonio

Per riceverlo Clicca qui

Scapolare della Madonna del Carmelo

scapolare Madonna Carmelo

Per riceverlo Clicca qui

Intezione di messa

Per lasciare un intenzione per la Messa che sarà celebrata domani 

clicca qui

Contattaci!

 Padri Rogazionisti

Viale Principe Umberto 89/93 - 98122 Messina

Telefono: 090 712117

Fax: 090 6781054

Whatsapp: 3290147146

E-mail: segreteria@cristore.it

Bomboniere Solidali

Nel giorno della tua festa scegli di fare un gesto d'amore per i piccoli ed i poveri, scegliendo le nostre bomboniere. Clicca per vedere il catalogo

B0

«Andiamo figli miei, fatelo conoscere a tutto il mio popolo!»

8«Andiamo figli miei, fatelo conoscere a tutto il mio popolo!». Così la Vergine Maria, il 19 settembre 1846, concluse il suo dialogo e l’apparizione sui monti de La Salette, in Francia, a Melania Calvat e Massimino Giraud. Oggi celebriamo la memoria liturgica facoltativa della Madonna col titolo di “Riconciliatrice dei peccatori”. La celebre apparizione, prima ancora di Lourdes, richiama l’incisivo messaggio di conversione affidato a due pastorelli di 15 e 11 anni. Incuriositi ed attratti da una luce intensa, si erano avvicinati ad un insolito globo sfolgorante ed avevano scorto una donna immersa nella luce, riversa su sé stessa e piangente. Le sue abbondanti lagrime cadevano a terra. Poi si mise in piedi. Era vestita come una contadina, con scialle e grembiule. Una corona di rose le scendeva dal collo, insieme con due catene, una delle quali col crocifisso, ai cui lati c’erano la tenaglia ed il martello. La bella Signora li invitò a non avere paura e ad avvicinarsi, e, prima in francese, poi nel loro dialetto, parlò dei peccati degli uomini, incaricandoli di divulgare il suo messaggio, che richiamava gli uomini alla conversione onde sfuggire ai castighi della giustizia divina. A ciascuno di essi, separatamente, comunicò un segreto. Poi si librò sull’erba e sparì in una scia di luce, seguita dagli sguardi incantati dei due pastorelli. La loro vita cambiò da quel giorno, carica di ingenuità, contraddizioni, esaltazioni, vessazioni e travagli fino alla morte. Il messaggio della Salette ribadisce l’importanza del giorno del riposo settimanale (la domenica) per dedicarsi a Dio e la riprovazione della bestemmia del Nome di Gesù, cose che «appesantiscono tanto il braccio di Gesù». Antidoti efficaci sono la penitenza e la preghiera. Ricordiamo la grande devozione che S. Annibale nutriva per la Madonna della Salette nel cui santuario si era recato in pellegrinaggio nell'agosto del 1898. P. Angelo Sardone

Richiedi o regala lo Scapolare benedetto della Madonna del Carmine: se lo porterai con fede, la Vergine del Carmelo benedirà i tuoi cari e la tua famiglia. Per richiederlo all'Istituto Antoniano Cristo Re clicca qui https://cristore.rcj.org/richiesta-scapolare-madonna-del-carmelo , compila il modulo con il tuo indirizzo e lo spediremo a casa tua. Allegato allo scapolare troverai un ccp per un'offerta libera a sostegno della mensa del povero e dei bambini ospiti dell'Antoniano.

Accendi un Cero a Sant'Antonio e Sant'Annibale

Per accendere un Cero

Clicca qui

Richiedi una Messa

Per richiedere una S. Messa

Clicca qui

La pagina Facebook