Scapolare di Sant'Antonio

Per riceverlo Clicca qui

Scapolare della Madonna del Carmelo

scapolare Madonna Carmelo

Per riceverlo Clicca qui

Intezione di messa

Per lasciare un intenzione per la Messa che sarà celebrata domani 

clicca qui

Contattaci!

 Padri Rogazionisti

Viale Principe Umberto 89/93 - 98122 Messina

Telefono: 090 712117

Fax: 090 6781054

Whatsapp: 3290147146

E-mail: segreteria@cristore.it

Bomboniere Solidali

Nel giorno della tua festa scegli di fare un gesto d'amore per i piccoli ed i poveri, scegliendo le nostre bomboniere. Clicca per vedere il catalogo

B0

IL 5 LUGLIO 1851 NASCE S. ANNIBALE MARIA DI FRANCIA

nascitaIL 5 LUGLIO 1851 NASCE S. ANNIBALE MARIA DI FRANCIA
A Messina dalla nobildonna Anna Toscano e dal Cav. Francesco, Marchese di Santa Caterina dello Ionio, Vice Console Pontificio e Capitano Onorario della Marina.

Terzo di quattro figli, Annibale divenne orfano a soli quindici mesi per la morte prematura del padre. Queste amara esperienza infuse nel suo animo la particolare tenerezza e lo speciale amore verso gli orfani, che caratterizzò la sua vita ed il suo sistema educativo in cui si distinse per originalità e completezza.

Spesso i santi sono profeti che annunciano qualcosa di nuovo, ove nuovo ha il sapore spesso di diverso e provocatorio.
Il messaggio di Padre Di Francia rimane strutturalmente provocatorio, difficilmente digeribile, se non a livello di fede, sia in una società civile, sia all’interno stesso di una comunità ecclesiale.

E’ provocatorio per l’uomo e per la società civile, perché afferma senza mezzi termini che non può esserci progresso umano, senza una progressiva crescita nella fede cristiana.

Non è soltanto un posto di lavoro, una raggiunta posizione sociale, una maturità culturale, a dare una dimensione all’uomo; egli deve tendere e diventare e riconoscersi vocazione di Dio. Non basta essere quotati socialmente, bisognerà sentirsi realizzati e liberati in Cristo.

E’ un messaggio provocatorio all’interno della Chiesa. Mentre molto spesso ci si affanna a difendere e salvaguardare le istituzioni, ci si dimentica che l’opera principale della Chiesa è il servizio all’uomo e non all’istituzione.

Compito della Chiesa è di far crescere l’uomo nella dignità di figlio di Dio.

Da una Chiesa così spesso identificata con le sagrestie e le canoniche, a fianco di Padre Di Francia si scopre un mondo nuovo; si riscoprono i clienti nuovi, i destinatari di sempre del Vangelo; ci si sente immersi nella grande messe di Dio, e nello stesso tempo ci si accorge di essere impreparati e insufficienti.

E’ lo stesso travaglio che provarono Cristo e gli apostoli quando videro tanta gente attorno a loro. La messe è veramente molta; ma gli operai sono pochi; pregate dunque!

ADAMO CALO'. CONFERENZA. ROMA 2006

Accendi un Cero a Sant'Antonio e Sant'Annibale

Per accendere un Cero

Clicca qui

Richiedi una Messa

Per richiedere una S. Messa

Clicca qui

La pagina Facebook