Scapolare di Sant'Antonio

Per riceverlo Clicca qui

Scapolare della Madonna del Carmelo

scapolare Madonna Carmelo

Per riceverlo Clicca qui

Intezione di messa

Per lasciare un intenzione per la Messa che sarà celebrata domani 

clicca qui

Contattaci!

 Padri Rogazionisti

Viale Principe Umberto 89/93 - 98122 Messina

Telefono: 090 712117

Fax: 090 6781054

Whatsapp: 3397645991

E-mail: segreteria@cristore.it

Bomboniere Solidali

Nel giorno della tua festa scegli di fare un gesto d'amore per i piccoli ed i poveri, scegliendo le nostre bomboniere. Clicca per vedere il catalogo

B0

Lunedì dell'Angelo: "Rapidamente, lasciarono la tomba, tremanti e tutti gioiosi, e corsero per portare la notizia ai discepoli" Mt 28: 8-15

Bambino che disegnaOggi la gioia della risurrezione rende le donne che sono andate alla tomba, coraggiose messaggere di Cristo. Sono "tutti gioiosi" nei loro cuori a causa dell'annuncio dell'Angelo che il loro Maestro è risorto. Quindi lasciarono la tomba "e corsero" per portare la notizia ai discepoli. Non possono rimanere inattivi e il loro cuore esploderebbe se non potessero parlare a tutti i discepoli. In effetti, ecco che Gesù Cristo venne a incontrarli: lo fa con Marie-Madeleine e con l'altra Maria per ringraziarli e premiare la loro audacia di andare a prenderlo  presto. E anche con tutti gli uomini e le donne, Cristo lo fa perché con la sua incarnazione si è unito a ciascuno di noi. E la reazione di queste donne alla presenza del Signore esprime al massimo grado gli atteggiamenti più profondi dell'essere umano davanti a Lui che è il nostro Creatore e Redentore: sottomissione totale e adorazione "e, afferrando i suoi piedi, essi si inchinò davanti a lui ”(Mt 28: 9). Che lezione per noi! Indicano il nostro atteggiamento verso Cristo Eucaristia! E poi, quando Gesù disse alle sante donne “Sii senza paura” (Mt 28:10), si tratta di temere il Signore? Mai. Perché è l'amore dei nostri amori! Senza dubbio è la paura di perderlo, perché conosciamo i nostri punti deboli. Per questo, prendiamo anche molto forte i suoi piedi. Come gli Apostoli, sorpresi da una furiosa tempesta, come i discepoli di Emmaus, gli diciamo: Signore, ti preghiamo di non abbandonarci in questa pandemia di coronavirus. E infine, il Maestro manda le donne ai discepoli in modo che possano vederlo. Questo è il nostro compito quotidiano e la nostra missione divina dal nostro battesimo: proclamare il Cristo risorto ovunque e non voler tacere o nascondere la verità. Perché l'uomo, nel suo peccato di orgoglio, immagina che sia abbastanza avere tutti i soldi, avere il mondo ai suoi piedi e comprare il silenzio degli altri. Come fecero i sommi sacerdoti dopo aver dato ai soldati una grande somma di denaro e dicendo loro: "Questo è ciò che dirai:" I suoi discepoli vennero per rubare il corpo di notte mentre dormivamo ". E se tutto questo viene alle orecchie del governatore, glielo spiegheremo e ti risparmieremo tutti i problemi. " Pertanto, moralità e senso etico perdono valore, onore e dignità vengono calpestati e l'umanità muore in menzogne. Perché il nostro silenzio colpevole ci rende complici del male. Mentre l'evento della risurrezione ci insegna che dobbiamo proclamare, in opere e parole, la Verità e ripristinare tutta la giustizia. Buona Pasqua

Accendi un Cero a Sant'Antonio e Sant'Annibale

Per accendere un Cero

Clicca qui

Richiedi una Messa

Per richiedere una S. Messa

Clicca qui

La pagina Facebook