Scapolare di Sant'Antonio

Per riceverlo Clicca qui

Scapolare della Madonna del Carmelo

scapolare Madonna Carmelo

Per riceverlo Clicca qui

Intezione di messa

Per lasciare un intenzione per la Messa che sarà celebrata domani 

clicca qui

Contattaci!

 Padri Rogazionisti

Viale Principe Umberto 89/93 - 98122 Messina

Telefono: 090 712117

Fax: 090 6781054

Whatsapp: 3290147146

E-mail: segreteria@cristore.it

Bomboniere Solidali

Nel giorno della tua festa scegli di fare un gesto d'amore per i piccoli ed i poveri, scegliendo le nostre bomboniere. Clicca per vedere il catalogo

B0

19 Maggio - Commento alla Parola di Dio del giorno (V Domenica di Pasqua)

benedizione“Benedirò il tuo nome per sempre, Signore” A volte il responsorio ci fa pregare come popolo di Dio che, nella sua totalità, si rivolge al Signore ad una sola voce; altre lo fa come assemblea liturgica che sta celebrando; in questo caso lo fa fare singolarmente a ciascuno col pronunciare un impegno personale: benedire il nome del Signore e farlo per sempre. Benedire, dire bene, presentare positivamente, avere in grande pregio, riconoscere il bene che ci proviene ed affermarlo pubblicamente senza riserve, questo l’impegno che ciascuno di noi assume col Signore con questo responsorio; non solo, ma anche di farlo per sempre e su quel “sempre” dobbiamo fermarci un attimo. Un “sempre” che si riferisca al vivere terreno è una ammissione di infedeltà alla Parola di Dio perché manifesta la nostra convinzione di racchiudere l’esistenza di ciascuno tra due date: quella della nascita e quella della morte. Un “sempre” che ci impegna ad essere tra coloro che cantano le lodi del Signore senza porre limiti temporali ci apre alla confessione della nostra fede nella vita eterna e ci proietta in una dimensione in cui il “sempre” assume il valore di un tempo infinito e senza interruzione, come è proprio per la liturgia celeste. Se poi, riflettiamo sul fatto che le nostre liturgie sono partecipazione alla eterna liturgia celeste, giungiamo anche a comprendere quanto sia importante viverle con una partecipazione attenta, raccolta, coinvolgente … siamo al cospetto dell’Altissimo, dialoghiamo con Lui, interagiamo con Lui … cosa vi può mai essere di così importante dal privarci della gioia di vivere appieno quei momenti?

Accendi un Cero a Sant'Antonio e Sant'Annibale

Per accendere un Cero

Clicca qui

Richiedi una Messa

Per richiedere una S. Messa

Clicca qui

La pagina Facebook