Scapolare di Sant'Antonio

Per riceverlo Clicca qui

Scapolare della Madonna del Carmelo

scapolare Madonna Carmelo

Per riceverlo Clicca qui

Intezione di messa

Per lasciare un intenzione per la Messa che sarà celebrata domani 

clicca qui

Contattaci!

 Padri Rogazionisti

Viale Principe Umberto 89/93 - 98122 Messina

Telefono: 090 712117

Fax: 090 6781054

Whatsapp: 3290147146

E-mail: segreteria@cristore.it

Bomboniere Solidali

Nel giorno della tua festa scegli di fare un gesto d'amore per i piccoli ed i poveri, scegliendo le nostre bomboniere. Clicca per vedere il catalogo

B0

"Oggi si è compiuta questa Parola" - Commento al Vangelo di Domenica 27 Gennaio 2019

cb6d7681 367b 4a73 8dbe b7f650b08abd“Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi avete ascoltato.”, con questa domenica iniziamo la lettura continua del vangelo di Luca, “quello che più di tutti gli altri sottolinea la compassione di Gesù per l'umanità e ci permetterà di entrare nel mistero della misericordia di Dio.” (Don Maurizio Prandi), l’unico che si è preoccupato “di scriverne un resoconto ordinato…in modo che tu possa renderti conto della solidità degli insegnamenti che hai ricevuto.” Il brano ascoltato ci riporta la più “breve omelia che sia mai stata fatta nella storia”, tenuta dal Maestro nella sinagoga di Nazareth, dove era cresciuto e dove aveva imparato la Torah; e l’ascolto della Parola proclamata nel giorno del Signore, è al centro di questa celebrazione, come la prima lettura ci ha ricordato, presentandoci la commozione del popolo di ritorno dall’esilio, riunito “sulla piazza davanti alla porta delle Acque, dallo spuntare della luce fino a mezzogiorno”, per rinnovare la loro fede alla luce della Parola di Dio, ma invitato a rallegrarsi perché “questo giorno è consacrato al Signore, vostro Dio; non fate lutto e non piangete…perché la gioia del Signore è la vostra forza.” (Neemia) A Nazareth Gesù non spiega la Parola, ma l'attualizza, la compie e ci chiede di fare altrettanto, perché Lui è oggi qui per me, ed è oggi che ciascuno di noi può incontrarlo e rispondergli con gioia e generosità, annunciando al mondo “la forza del Vangelo di Dio, che converte i cuori, risana le ferite, trasforma i rapporti umani e sociali secondo la logica dell'amore.” (Papa Francesco) Come gli abitanti di Nazareth, teniamo gli occhi “fissi su di Lui”, presente nella Parola e nell’Eucaristia, perché “la liturgia della Chiesa è la scuola di questo ascolto del Signore che ci parla.” (Benedetto XVI) Cristo ci doni la grazia di sentirci membra viva della Chiesa, “corpo mistico di cui Egli è Capo”, perché tutti “siamo stati battezzati mediante un solo Spirito in un solo corpo…siamo stati dissetati da un solo Spirito.” (San Paolo) La Vergine dell’Ascolto, ci renda veri discepoli del Figlio, Parola incarnata, per annunciare ai fratelli, che “la buona notizia è che Dio mette l'uomo al centro, e dimentica se stesso per lui…Un Dio sempre in favore dell'uomo e mai contro l'uomo.” (E. Ronchi) Amen. Santa domenica, Dio ci benedica.

Accendi un Cero a Sant'Antonio e Sant'Annibale

Per accendere un Cero

Clicca qui

Richiedi una Messa

Per richiedere una S. Messa

Clicca qui

La pagina Facebook