Scapolare di Sant'Antonio

Per riceverlo Clicca qui

Scapolare della Madonna del Carmelo

scapolare Madonna Carmelo

Per riceverlo Clicca qui

Intezione di messa

Per lasciare un intenzione per la Messa che sarà celebrata domani 

clicca qui

Contattaci!

 Padri Rogazionisti

Viale Principe Umberto 89/93 - 98122 Messina

Telefono: 090 712117

Fax: 090 6781054

Whatsapp: 3290147146

E-mail: segreteria@cristore.it

Bomboniere Solidali

Nel giorno della tua festa scegli di fare un gesto d'amore per i piccoli ed i poveri, scegliendo le nostre bomboniere. Clicca per vedere il catalogo

B0

Io dico "NO" e tu?

bambini morti in mareAvevano un anno o poco più, sono morti nell’ennesimo naufragio avvenuto vicino Tripoli lo scorso 29 Giugno. I migranti dispersi (a questo punto potremmo dire deceduti) sono oltre cento. Siamo diventati questo, degli habitué del più grande olocausto del XXI secolo. Non ci indigna che uomini muoiano in mare, non ci indigna che bambini neonati muoiano perché nessuno li ha salvati. Nessuno li ha salvati perché la politica definisce quali vite salvare e quali no! Come se quelle imbarcazioni portassero "acqua" e non vite umane. Come se portassero pacchi e non persone in carne ed ossa che muoiono sul fondo del Mediterraneo. E così ci abituiamo a leggere il bollettino ufficiale che parla del ripescaggio “dei corpi di tre bambini”. Lo leggiamo e passiamo oltre come se fosse normale, come quell'olocausto non stesse avvenendo a pochi chilometri da casa nostra. No, io non ci sto. L’Antoniano Cristo Re di messina, da sempre a servizio dei piccoli e dei poveri, dice NO e offre questo primo Luglio, giornata eucaristica, la preghiera per le vittime del mare! Non vogliamo girare la testa, vogliamo continuare a provare ad accendere un faro su chi muore in mare. Su chi, pur di sfuggire alla guerra e alla fame, sale su “una barca di legno vecchia”. Non posso stare zitto mentre il mio paese chiude i porti e lascia che si muoia in mezzo al mare. Non posso accettare che, solo nel 2018, oltre mille persone abbiano perso la vita mentre cercano di cambiare il proprio destino. Non posso accettarlo perché voglio restare "uomo" e preoccuparmi ancora “dei miei fratelli”. Se anche tu sei con noi, con l’Antoniano Cristo Re, condividi il tuo no!

Accendi un Cero a Sant'Antonio e Sant'Annibale

Per accendere un Cero

Clicca qui

Richiedi una Messa

Per richiedere una S. Messa

Clicca qui

La pagina Facebook