Scapolare di Sant'Antonio

Per riceverlo Clicca qui

Scapolare della Madonna del Carmelo

scapolare Madonna Carmelo

Per riceverlo Clicca qui

Intezione di messa

Per lasciare un intenzione per la Messa che sarà celebrata domani 

clicca qui

Contattaci!

 Padri Rogazionisti

Viale Principe Umberto 89/93 - 98122 Messina

Telefono: 090 712117

Fax: 090 6781054

Whatsapp: 3290147146

E-mail: segreteria@cristore.it

Bomboniere Solidali

Nel giorno della tua festa scegli di fare un gesto d'amore per i piccoli ed i poveri, scegliendo le nostre bomboniere. Clicca per vedere il catalogo

B0

Epifania - Commento alla Parola di Dio

meteo epifania“Dov’è colui che è nato, il re dei Giudei?”, quando l’uomo smarrisce la “stella”, cioè la “luce del Creatore”, corre il rischio di cercare il Signore in luoghi dove è impossibile trovarlo, ma “solo guardando alla debolezza di Gesù, al suo essere piccolo, si può comprendere la sua vera regalità, la sua vera identità, non plasmata in base alle immagini dei re e dei potenti di questo mondo.” (E. Bianchi) Questa è stata l’esperienza dei “rappresentanti” dei popoli della Terra, giunti dall’Oriente “portando oro e incenso e proclamando le glorie del Signore” (Isaia), perché tutte le genti “sono chiamate in Cristo Gesù…ad essere partecipi della stessa promessa per mezzo del Vangelo.” (San Paolo) I Magi, “persone dal cuore inquieto…uomini alla ricerca della promessa, alla ricerca di Dio…vigilanti, capaci di percepire i segni di Dio, il suo linguaggio sommesso ed insistente…coraggiosi e insieme umili” (Benedetto XVI), erano sapienti che “non si misero in cammino perché avevano visto la stella ma videro la stella perché si erano messi in cammino.” (San Giovanni Crisostomo) In questa Solennità dell’Epifania, “la manifestazione dell’amore universale di Dio, perché non c’è nessuno al mondo che possa sentirsi escluso dall’amore del Signore” (Padre A. Maggi), chiediamo al Signore, presente nella Parola e nell’Eucaristia, la grazia per essere, come i Magi, “premurosi nella ricerca, pronti a scomodarci per incontrare Gesù nella nostra vita. Ricercarlo per adorarlo, per riconoscere che Lui è il nostro Signore, Colui che indica la vera via da seguire.” (Papa Francesco) Imitiamo il cammino dei Magi che, dopo aver adorato il Bambino “per un’altra strada fecero ritorno al loro paese”, perché “l’incontro con Cristo deve determinare una svolta, un cambiamento di abitudini. Non possiamo, anche noi oggi, tornare a casa per la strada per cui siamo venuti; essere oggi quello che eravamo.” (R. Cantalamessa) Maria, la Stella del Mattino, vegli sulla Chiesa, perché rifletta “la luce di Cristo, affinché gli uomini e i popoli in cerca di verità, di giustizia, di pace, si mettano in cammino verso Gesù, unico Salvatore del mondo.” (San Giovanni Paolo II) Amen. Santa Epifania a tutti.

Accendi un Cero a Sant'Antonio e Sant'Annibale

Per accendere un Cero

Clicca qui

Richiedi una Messa

Per richiedere una S. Messa

Clicca qui

La pagina Facebook